Windows 10: ritorna l’incubo della schermata blu

Windows 10: ritorna l’incubo della schermata blu

L’odiatissima “Blue Screen of Death” sembra che stia facendo nuovamente il suo clamoroso ritorno su Windows 10, pronta a perseguitare i poveri malcapitati che durante la loro quotidiana attività online si ritrovano messi alla porta del loro PC, e costretti dunque a riavviare il sistema perdendo sostanzialmente tutto ciò che era in corso.

Per anni abbiamo imparato ad odiare la schermata blu di Windows e proprio quando il fenomeno sembrava essersi vagamente mitigato negli anni, ecco che si sta ripresentando a forza, come segnalano diversi utenti sul web.

A quanto pare la colpa sarebbe da imputare agli ultimi aggiornamenti di Windows rilasciati da Microsoft, in conflitto con alcune tipologie di hardware provenienti da terzi che sono attualmente disponibili sul mercato.

Gli hardware più colpiti al momento sarebbero quelli appartenenti alla famiglia degli Hp, Lenovo e Intel. Nello specifico la schermata con la faccina triste si presenta al momento della riprese dalla modalità standby, cosa che obbliga gli utenti a riavviare i PC.

Ecco una lista dei modelli che risultato colpiti al momento:

  • Envy x360
  • ProBook 650 G4
  • Elite x2 1012 G2
  • ProBook 650 G5
  • EliteBook x360 1040 G6
  • Dell Latitude 5500

Qualcuno imputa che il problema possa essere legato anche a sistemi di sicurezza, ma al momento tutto sembra ancora molto fumoso. Microsoft ovviamente dovrà cercare di intervenire al più presto per risolvere questa problematica, sperando che l’update risolutivo non porti ad altri problemi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.