Windows 10: Microsoft continuerà a supportare Internet Explorer

Windows 10: Microsoft continuerà a supportare Internet Explorer

Internet Explorer (ora Edge) è ormai considerato a tutto tondo un browser datato, che non ha mai incontrato il favore degli utenti, soprattutto alla luce dell’agguerrita concorrenza che vede in primo piano Google Chrome e Mozilla Firefox.

Consapevole di questo, Microsoft ha annunciato nei mesi scorsi la volontà di soppiantare il suo Internet Explorer con una nuova versione di Edge basata su Chromium. Si tratterà di un motore di ricerca pensato soprattutto per  dare la possibilità alle aziende di lavorare con le applicazioni web sfruttando un browser finalmente fresco.

A quanto pare però la strategia di Microsoft non comprende l’abolizione del suo precedente Internet Explorer, che continuerà a ricevere gli aggiornamenti anche dopo la release del nuovo Edge.

La conferma è giunta da uno degli ingegneri che sta sviluppando il nuovo Edge, che attraverso un post pubblicato su Reddit ha fatto sapere che la casa di Redmond non rimuoverà il browser dal sistema operativo nei futuri aggiornamenti di Windows 10, e questo vale per le versioni Consumer e Enterprise.

La decisione ovviamente ha un senso, nell’ottica delle già citate aziende che si affidano al celebre browser di Microsoft, che attualmente è anche l’unico motore di navigazione pre-installato su Windows 7 e tutte le versioni precedenti del sistema operativo.

Fonte

Commenti Facebook