Windows 10: in sviluppo una funzione per archiviare le app

Windows 10: in sviluppo una funzione per archiviare le app

Microsoft continua a sviluppare nuove feature per rendere il suo sistema operativo Windows 10 non solo più reattivo, ma anche più variegato dal punto di vista delle opzioni di personalizzazione e utility per l’utente.

Nell’ultima build di Windows 10 rilasciata nel canale Dev del circuito Insider, nello specifico la 20201, Microsoft avrebbe infatti cominciato ad introdurre una nuova funzione di archiviazione dedicata in maniera specifica alle app del Microsoft Store.

Questa feature sostanzialmente agisce in maniera automatica, occupandosi dell’archiviazione di tutte quelle App inutilizzate che sono installate sul sistema operativo Windows 10.

In maniera a quanto già accade su MacOS (o con Nintendo Switch), l’archiviazione dell’applicazione permette di preservare l’icona di avvio con relativi dati salvati nel sistema: nel momento in cui l’utente clicca su di essa partirà automaticamente il collegamento a internet per procedere al download dal Microsoft Store, con tutti i relativi aggiornamenti.

Va precisato comunque che si tratta di una funzione al momento relegata al canale degli sviluppatori, non annunciata neanche ufficialmente da parte del colosso di Redmond.

E’ chiaramente una feature  a cui Microsoft sta ancora lavorando, quindi potrebbe arrivare in futuro sulle prossime build del sistema operativo di Windows 10. Difficile ipotizzare quando però, dato che neanche gli utenti Insider hanno ricevuto alcuna comunicazione in merito.

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.