Windows 10 Creators Update, ecco dettagli sulla modalità di gioco

Windows 10 Creators Update, ecco dettagli sulla modalità di gioco

E’ in arrivo a breve una serie di aggiornamenti importanti per i giocatori su PC e Xbox One che fanno parte dei programmi di Xbox e Windows Insider. Alcuni utenti selezionati, una specie di sotto insieme del programma insider, hanno già saggiato le nuove funzionalità di Windows Creators Update sia per PC sia direttamente sulle console, novità che verranno rilasciate a tutti i restanti insider nel corso della settimana con un nuovo aggiornamento.

Microsoft ha voluto rendere più facile lanciare i flussi di gioco in tempo reale e senza ritardi in modo da poter offrire la migliore esperienza di gioco possibile grazie al nuovo protocollo streaming “FTL“. Attivando la modalità di gioco migliorerà il frame rate anche per i giochi Win32, anche se la miglior resa è garantita solo dai giochi Universal Windows Platform (UWP), quelli scaricabili o acquistabili dal Windows Store, che otterranno migliori prestazioni perché “più standardizzati rispetto a quelli Win32”. Inoltre sarà possibile attivare la barra di gioco (attivabile su PC premendo i tasti Windows + G e prossimamente attivabile anche su Xbox direttamente dall’interno della guida) per poter interagire con altre funzionalità. All’interno delle principali impostazioni di sistema di Windows, troveremo aggiunta una nuova sezione Gaming, identificata con il logo Xbox. Entrando nel sotto menu troverete le impostazioni per la barra del gioco, per il GameDVR, per le trasmissioni streaming e per le modalità di gioco, che si arricchiranno di ulteriori impostazioni nel corso del tempo con gli aggiornamenti futuri.

Game Section

L’anno scorso, Microsoft ha deciso di rendere Windows 10 il migliore di sempre anche per il gaming e con questa nuova modalità, l’obiettivo è quello di fare un ulteriore passo in avanti, per rendere l’esperienza di gioco su Windows ancora migliore. L’update dovrebbe cominciare ad essere rilasciato a partire dalla giornata di oggi, no ci rimane che attendere che arrivi per testarne le funzionalità.