Windows 10: addio al Pannello di controllo

Windows 10: addio al Pannello di controllo

A quanto pare Microsoft si prepara a dire addio al celebre Pannello di controllo del suo sistema operativo Windows.

Introdotto nel lontano 2007 con un restyling di Windows Vista, il Panello di controllo sarebbe pronto a salutarci molto presto.

Con L’ultimo aggiornamento diffuso nel canale Insider, ovvero la Build 20161, Microsoft sembrerebbe aver rimosso definitivamente il Pannello di controllo da Windows 10 per essere ricollocato direttamente nella voce dell’applicazione Impostazioni, dalla quale adesso è possibile ricavare tutte le informazioni precedentemente raccolte nel Panello.

Inoltre, assieme a questa “ricollocazione”, Microsoft ha introdotto a bordo anche un nuovo pulsante dedicato alla condivisione delle informazioni di sistema con un singolo click.

Abolire il Pannello di Controllo è sicuramente una scelta coraggiosa da parte di Microsoft, ma risponde al concetto di “semplificazione” che il colosso di Redmond sta inseguendo da un bel pezzo per il suo sistema operativo.

Questa scelta si colloca poi all’interno di rifacimento totalitario del design di Windows 10, che non coinvolge ormai solo le icone, ma anche il menù Start.

Brandon LeBlanc, Senior Program Manager del Windows Insider Program, ha dichiarato sul blog ufficiale di Microsoft:

Ci saranno sempre più miglioramenti in arrivo, che avvicineranno ulteriormente le Impostazioni al Pannello di Controllo. Se vi affidate unicamente alle impostazioni che esistono oggi solo nel Pannello di Controllo, vi preghiamo di inviarci un feedback e di farci sapere quali sono queste determinate impostazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.