Windows 10 2004 riduce il consumo di RAM sulle app Win32

Windows 10 2004 riduce il consumo di RAM sulle app Win32

Windows 10 2004, ovvero la versione corrispondente al “May Update”, include tra le sue novità anche un nuovo sistema legato alla gestione del consumo di RAM su diverse app Win32.

Questa nuova feature introdotta da Microsoft comporta degli effetti positivi soprattutto nell’ambito dei motori di ricerca, tra i quali anche il pesantissimo Google Chrome.

La nuova feature porta il nome di SegmentHeap e al momento è in fase di testing da parte degli sviluppatori di Microsoft Edge e le prime stime parlano di un recupero del 27% sul consumo della RAM da parte del motore di ricerca.

Come ben noto Edge è un browser che si basa su Chromium, ovvero il motore di ricerca open source da cui è stato forgiato anche il ben più noto e popolare Google Chrome.

Proprio per questo motivo anche Google si starebbe rimboccando le maniche per sfruttare le novità di Windows 10 2004 per proporre un motore più snello e scorrevole che non incida troppo sul consumo della RAM.

Come altre feature di sistema già implementate da Microsoft nei suoi sistemi operativi, ovviamente la loro introduzione non comporta automaticamente una compatibilità totale con tutte le app Win 32.

Come con Google Chrome, la scelta di adottare la compatibilità dipenderà unicamente dagli sviluppatori delle applicazioni interessate.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.