Vodafone: adesso è possibile acquistare il Samsung Galaxy S10 5G

Vodafone: adesso è possibile acquistare il Samsung Galaxy S10 5G

Vi avevamo già suggerito che sarebbe arrivato in questi giorni, e difatti ora può essere finalmente acquistato anche in Italia.

Stiamo parlando ovviamente del nuovo Samsung Galaxy S10 nella sua variante 5G, che si è aggiunta quindi in maniera ufficiale al listino degli smartphone proposti dall’operatore rosso, che proprio nel corso di Giugno ha attivato le prime offerte nell’ambito della rete di nuova generazione.

E’ possibile acquistare lo smartphone a rate abbonandosi ad una delle offerte proposte dall’operatore, tra la cui segnaliamo anche il ventaglio dei pacchetti Red Unlimited.

Con Red Unlimited Smart è possibile acquistare lo smartphone a 30 rate mensili da 27,99 euro al mese; Red Unlimited Ultra invece consente di acquistare lo smartphone con 30 mensili dal costo di 26,99 euro al mese; infine troviamo Red Unlimited Black, dal costo di 21,99 euro mensili per 30 rate.

Ai piani di Red Unlimited troviamo anche le promozioni Shake it Easy e Vodafone One Pro.

La rete di Vodafone, che prende il nome di Giga Network 5G è attualmente attiva nelle cinque città italiane principali del paese: Milano, Roma, Torino, Bologna e Napoli.

Ecco i servizi che propone:

  • Real Time: interazione in tempo reale con applicazioni, soluzioni e dispositivi
  • Giga Speed: per navigazione, download e condivisione dei contenuti multimediali alla massima definizione possibile e con velocità irraggiungibili dalle reti di precedente generazione
  • Everything Connected: per connettere tutti i dispositivi con la migliore performance di rete possibile
  • Power Voice: per chiamare e navigare contemporaneamente con chiarezza della voce anche in ambienti rumorosi
  • Agile Network: garantisce il massimo della stabilità dei servizi anche in movimento e nei luoghi affollati, oltre ad una rete che si auto-configura in tempo reale per le esigenze dei clienti
  • Secure Control: mantiene i dati e la navigazione lontani dalle minacce informatiche
Commenti Facebook