Twitter: il tasto modifica non arriverà, secondo il CEO

Twitter: il tasto modifica non arriverà, secondo il CEO

Facebook, così come Telegram e altre applicazioni di messaggistica hanno sdoganato il tasto modifica da diverso tempo, con cui è possibile modificare post o messaggi inviati.

Molti si aspettano che questa feature venga introdotta anche su Twitter, portale sempre piuttosto al centro delle polemiche grazie agli scambi tra politici e vip vari, nonché epicentro di veri e propri scandali di più ampio respiro.

Vedremo quindi la sua introduzione? Stando alle parole del CEO, durante un Q&A, a quanto pare non ci sono piani al momento, poiché l’obiettivo è quello di preservare le origini del social network, divenuto popolare proprio per la sua immediatezza nella comunicazione, al netto di alcuni errori nella battitura in cui possono incorrere spesso gli utenti.

Abbiamo iniziato come un servizio di SMS. E come tutti saprete, quando si invia un SMS, non si può proprio tornare indietro. Volevamo conservare quell’atmosfera, quella sensazione.

Pertanto, queste sono tutte le considerazioni. Probabile che non lo faremo mai.

La giustificazione ufficiale da parte CEO però rientrerebbe nelle intenzioni malevoli di certe applicazioni, che potrebbero trarre in inganno gli utenti.

Inizialmente si era discussa anche la possibilità di un tempo limite per la modifica dei tweet, con uno spazio temporale compreso tra i 5 e i 30 secondi per editarlo.

Ecco il video:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.