Telegram sta testando l’importazione delle conversazioni da WhatsApp

Telegram sta testando l’importazione delle conversazioni da WhatsApp

Non solo Signal, ma anche Telegram a quanto pare intende sfruttare a proprio vantaggio il dramma che sta vivendo WhatsApp, introducendo feature inedite sulla cresta dell’inaspettato successo che ha portato l’applicazione a registrare più di 25 milioni di utenti in appena 72 ore.

Una di queste nuove feature, decisamente mirata a fare concorrenza con WhatsApp, è la possibilità di importare le conversazioni dall’app di messaggistica omonima a Telegram.

L’importazione delle chat non sarà solo possibile da WhatsApp, ma anche da Line, KakaoTalk e altre app non meglio specificate che saranno svelate successivamente. L’importazione delle chat sarà possibile grazie ad uno strumento in fase di testing sia su Android che iOS.

Per effettuare la migrazione delle conversazioni basta seguire questi brevi passaggi:

  • Aprire la conversazione WhatsApp che si vuole trasferire su Telegram
  • Cliccare sul menù a tre puntini collocato nella parte alta destra dell’interfaccia utente, dopodiché andare su Altro > Esporta chat
  • Una volta terminata l’importazione sarà creato un file da WhatsApp che andrà condiviso tramite il menù condivisione direttamente su Telegram
  • Telegram chiederà a quale contatto o gruppo associare la conversazione esportata. Una volta selezionata, i contatti verranno sincronizzati.

La versione iOS di questa feature è stata recentemente aggiornata alla versione 7.4.1 che ha introdotto le seguenti caratteristiche:

  • Regola il volume per i singoli partecipanti di una chat vocale.
  • Visualizza le chat vocali attive dai tuoi gruppi nella parte superiore della scheda Chiamate.
  • Dai il benvenuto ai nuovi utenti in un singolo tocco con uno sticker suggerito.
  • Goditi il supporto migliorato per VoiceOver.
  • Segnala gruppi o canali falsi che si fingono persone o organizzazioni famose aprendo il loro Profilo > Altro > Segnala.

Rispondi