Telegram Premium arriverà ufficialmente a giugno

Nelle settimane scorse abbiamo già avuto modo di parlare di Telegram Premium, variante a pagamento della piattaforma, ma adesso la sua esistenza è stata ufficialmente confermata per il debutto nel mese di giugno, dal creatore e fondatore dell’azienda, Pavel Durov. 

Ecco una parte del messaggio pubblicato da Pavel sul proprio profilo Telegram:

“Dal giorno in cui Telegram è stato lanciato quasi 9 anni fa, abbiamo offerto ai nostri utenti più funzionalità e risorse di qualsiasi altra app di messaggistica. Un’app gratuita potente come Telegram è stata rivoluzionaria nel 2013 ed è ancora senza precedenti nel 2022. Ad oggi, i nostri limiti su chat, media e caricamenti di file non hanno rivali.

Eppure, molti ci hanno chiesto di aumentare ulteriormente i limiti attuali, quindi abbiamo esaminato i modi per farti andare oltre ciò che è già folle. Il problema qui è che se dovessimo rimuovere tutti i limiti per tutti, il nostro server e i costi di traffico sarebbero diventati ingestibili, quindi la festa sarebbe purtroppo finita per tutti.

Dopo averci pensato un po’, ci siamo resi conto che l’unico modo per consentire ai nostri fan più esigenti di ottenere di più mantenendo libere le nostre funzionalità esistenti è rendere quei limiti aumentati un’opzione a pagamento. Ecco perché questo mese introdurremo Telegram Premium, un piano di abbonamento che consente a chiunque di acquisire funzionalità, velocità e risorse aggiuntive. Consentirà inoltre agli utenti di supportare Telegram e unirsi al club che riceve prima le nuove funzionalità”.

Grazie al canale beta dell’app sappiamo già che Telegram Premium consentirà agli utenti di sbloccare adesivi esclusivi e reaction emoji.

Dal post del CEO apprendiamo inoltre che tutte le funzionalità esistenti rimangono gratuite, alle quali se ne affiancheranno altre sempre gratis molto presto. Inoltre, anche gli utenti che non si abbonano a Telegram Premium potranno godere di alcuni dei suoi vantaggi: potranno ad esempio visualizzare documenti extra large, media e sticker inviati dagli utenti Premium, oppure toccare per aggiungere già le reazioni Premium appuntato a un messaggio per reagire allo stesso modo.

Non si sa quanto costerà il piano premium o se includerà esperienze esclusive aggiuntive.  Tuttavia, quando verrà distribuito a tutti, gli utenti gratuiti potrebbero non essere in grado di vedere gli adesivi premium nelle chat. Secondo Android Police, i non abbonati riceveranno una richiesta per l’aggiornamento al piano premium.

In ogni caso non sorprende affatto la decisione di creare feature esclusive riservate ad una sottoscrizione premium, dato che in più occasioni il CEO Pavel Durov ha ribadito la volontà di creare un sistema di monetizzazione con l’obiettivo di sostenere la piattaforma.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa