Telegram batte sul tempo: la sua versione di Clubhouse è disponibile

Telegram batte sul tempo: la sua versione di Clubhouse è disponibile

Telegram ha giocato d’anticipo sui tempi, trasformando i recenti leak emersi in rete in qualcosa di ufficiale, pubblicando le nuove “Chat Vocali 2.0” che ricalcano in maniera quasi sfacciata i gruppi audio dell’applicazione Clubhouse.

Dell’arrivo di questa feature vi avevamo anticipato qualcosa nei giorni scorsi e adesso la funzione è disponibile a tutti gli utenti. Le Chat Vocali 2.0 permettono agli amministratori dei canali e dei gruppi pubblici di ospitare conversazioni vocali per milioni di ascoltatori, al punto che Telegram considera questa funzione come una radio pubblica reinventata per il 21° secolo.

Gli interessati che vogliono testare la feature non dovranno fare altro che aprire il profilo di qualsiasi gruppo o canale di cui si è amministratore, cliccare sui tre puntini e poi alla voce “Avvia chat vocale”.

Chat registrate

Mentre alcune conversazioni sono destinate ad essere temporanee, altre meritano di essere conservate e tramandate. Gli amministratori ora possono registrare l’audio delle chat vocali per salvare le conversazioni e pubblicarle per i follower che hanno perso l’evento dal vivo.

Una volta terminata la registrazione, il file audio diventa immediatamente disponibile nei tuoi Messaggi salvati. Per evitare sorprese, le chat che vengono registrate sono contrassegnate da una luce rossa accanto al loro titolo.

Alza la mano

Nelle chat in cui i partecipanti sono silenziati, gli ascoltatori possono toccare per alzare la mano e avvisare gli amministratori che vogliono parlare. Proprio come una chiamata durante un talk show – ma con animazioni più coinvolgenti.

Il testo della tua bio ora è visibile nella lista dei partecipanti, e può essere usato per indicare dettagli come le tue competenze, interessi, o solo per parlare un po’ di te. Queste informazioni potrebbero aiutare gli amministratori a trovare un buon posto per le tue domande o commenti.

Link per speaker e ascoltatori

Gli amministratori di gruppi e canali pubblici possono ora creare link d’invito che aprono subito la chat vocale. Si possono creare link separati per speaker e ascoltatori. In questo modo non sarà necessario riattivare l’audio quando le persone si uniscono – e potrà essere usato un link diverso per promuovere la chat che sta per iniziare tra le varie community.

Le chat vocali hanno inoltre dei titoli opzionali che aiutano gli utenti a vedere gli argomenti delle conversazioni prima di partecipare.

Per tutte le novità complete vi invitiamo a recuperare la nota ufficiale pubblicata sul blog di Telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.