TaigaPhone impedirà alle applicazioni di raccogliere i dati degli utenti

TaigaPhone impedirà alle applicazioni di raccogliere i dati degli utenti

Natalya Kaspersky, co-fondatrice di Kaspersky Lab, sta lavorando ad un nuovo smartphone chiamato TaigaPhone che impedirà alle applicazioni di spiare i dati degli utenti.

L’azienda russa InfoWatch ha progettato un nuovo smartphone chiamato TaigaPhone, che avrà come obiettivo principale la sicurezza dei dati personali degli utenti. Il dispositivo si baserà su una versione personalizzata di Android che impedirà alle applicazioni di raccogliere i dati degli utenti. La società russa è gestita da Natalya Kaspersky, co-fondatrice di Kaspersky Lab, azienda nota per l’ottimo antivirus Kasperky.

Ricorderete che Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, ha recentemente vietato l’uso dell’antivirus nelle agenzie governative statunitensi per un probabile rischio per la sicurezza nazionale. Inoltre, ricordiamo che dalla fine di luglio per il famoso antivirus è stata rilasciata anche una versione gratuita chiamata Kaspersky Free.

InfoWatch avrebbe fabbricato in Cina 50.000 unità del TaigaPhone, che saranno messe a disposizione inizialmente ai dipendenti delle compagnie russe legate al governo del paese. Successivamente, lo smartphone sarà disponibile in Malesia e negli Emirati Arabi Uniti. Secondo Natalya, la maggior parte delle applicazioni presenti sugli smartphone raccolgono alcuni dati sugli utenti. Non solo, anche quando le persone utilizzano il proprio smartphone sul posto di lavoro documenti, foto ed email aziendali possono pericolosamente finire in mano ad agenzie di terze parti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, TaigaPhone è uno smartphone dual SIM dotato di un display da 5 pollici, processore quad-core MediaTek, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 64GB. Il dispositivo dovrebbe aver raggiunto le fasi finali della sua produzione, ma al momento non abbiamo altre informazioni al riguardo.