Split U: primi dettagli sulla nuova interfaccia per Galaxy Z Fold 3

Ice Universe, insider ben noto nel panorama degli smartphone targati Samsung, ha svelato i primi dettagli sulla nuova interfaccia denominata Split U, a cui starebbe lavorando l’azienda coreana e che dovrebbe debuttare proprio in occasione del lancio del prossimo pieghevole Galaxy Z Fold 3.

I video che illustrano l’interfaccia inedita, che ribadiamo non essere ancora ufficiale, svelano diversi aspetti del progetto a cui starebbe lavorando Samsung. Split UI, come suggerisce il nome, nasce probabilmente  con l’intento di proporre una UI ottimizzata che modella il formato delle icone delle applicazioni in base al posizionamento dei due schermi del pieghevole.

Potete dare uno sguardo all’interfaccia con i tre video a seguire:

 

 

Quando arriverà il nuovo Galaxy Z Fold 3?

Il nuovo Galaxy Z Fold 3 continua a far parlare di sé, tra leak e informazioni ufficiali (ben poche a dire il vero), dando sempre più forma ad un device pieghevole destinato rinnovare ulteriormente questa gamma di device, che si sta progressivamente diffondendo a macchia d’olio sul mercato.

Secondo le ultime informazioni, pare che per il suo terzo pieghevole appartenente alla gamma Z Fold, presenterà a bordo un nuovo processore inedito, non ancora lanciato ufficialmente sul mercato. L’ipotesi è che si tratti di una nuova versione dell’attuale Snapdragon 888, forse la classica variante “Plus”.

Difficile si tratterà di un processore Exynos di Samsung per il semplice motivo che su questa gamma Fold il produttore ha sempre puntato sui chip di Qualcomm per minimizzare i costi produttivi.

I colleghi di PhoneArena ipotizzano, anche se in maniera poco probabile, che Samsung possa lanciare il suo nuovo pieghevole con la CPU Exynos e una GPU AMD, quest’ultima già confermata ma non ancora presentata ufficialmente dal produttore coreano.

Guardando alle informazioni emerse online in passato, il device dovrebbe vantare un display interno del Galaxy Z Fold con una diagonale da 7,5 pollici, mentre quello esterno sarà di 6,2 pollici. Si parla inoltre della possibilità che Samsung adotti, per la prima volta, la tecnologia UPC (Under Panel Camera) per celare la fotocamera. La batteria invece dovrebbe subire un leggerissimo download, scendendo a 4.380 mAh contro quella attuale da 4.500 mAh presente su Z Fold 2.

Samsung starebbe stimando di vendere circa 7 milioni di unità sul mercato sommando le potenziali vendite del modello Flip 3 e Z Fold 3. Forse l’intento è quello di sdoganare ancora di più questa fascia di prodotti, a cui mirano sempre più produttori, ma che ancora patisce una fascia di prezzo di stampo premium.

 

 

Ultimi Articoli

Related articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui