Signal manterrà private la vostre chiamate iOS

Signal manterrà private la vostre chiamate iOS

Open Whisper Systems, lo sviluppatore che si è già occupato di RedPhone (l’app Android per chiamate vocali in sicurezza), ha ora lanciato Signal per iOS. L’app cripta interamente le chiamate effettuate da utenti iPhone, consentendo loro di parlare in tutta tranquillità anche di argomenti che richiedano una certa discrezione prima di essere ufficialmente divulgati. Tutto questo senza bisogno di alcuna password e senza che si debba modificare il proprio numero di telefono. Naturalmente Signal è compatibile con RedPhone, e sarà importante sottolineare che anche tutti i dati di sistema relativi a ogni chiamata resteranno protetti a loro volta.

Per impedire che qualcuno si intrometta tra voi e la persona che state chiamando, il protocollo ZRTP utilizzato dall’applicazione di crittografia, genererà una coppia di parole a caso. Poiché è previsto che entrambi gli interlocutori ricevano la combinazione generata a caso, se voi ripetete la vostra coppia di parole alla vostra controparte ed essa non combacia con la sua, significa che c’è qualcuno ad intercettare la telefonata.

Ma non finisce qui. Il team iOS di Open Whisper System sta lavorando anche a un’app in grado di criptare messaggi di testo, che ovviamente sia compatibile con TextSecure per Android. Alla fine, RedPhone e TextSecure si fonderanno in un’unica app Signal per il SO open source di Google.

Signal è un’app gratuita che utilizza Wi-Fi o dati, e non intacca i minuti del vostro piano tariffario. La troverete disponibile nell’Apple App Store.