Samsung Galaxy S7 muove i primi passi verso la CyanogenMod 13

Samsung Galaxy S7 muove i primi passi verso la CyanogenMod 13

Samsung Galaxy S7 e la sua variante Edge sono due dei flagship meglio riusciti della compagnia sudcoreana; non solo l’hardware ma la qualità costruttiva e la stabilità del software rendono il dispositivo di punta di Samsung uno dei migliori top di gamma del segmento Android attualmente sul mercato, ed una delle scelte migliori che possiate fare. Tutto ciò prescinde opinioni personali ed è testimoniato ampiamente dalla mole immensa di vendite collezionate dai due terminali.

Samsung Galaxy S7

Tessute le dovute lodi, il dispositivo non è esente da piccoli “difetti”, soprattutto per coloro che amano smanettare sul proprio smartphone. L’acquisto, infatti, di un Samsung Galaxy S7 o un S7 Edge presenta alcuni problemi in questi termini, soprattutto in alcune parti del mondo in cui ad esser disponibile è unicamente la variante alimentata da Exynos 8890. Questo accade perchè la gamma di processori Exynos non gode di codice sorgente pubblico per scelta di Samsung, rendendo difficile lo sviluppo di una ROM stabile per dispositivi con a bordo i chip del produttore coreano.

Tuttavia, gli utenti non perdono le speranze e proprio di recente un utente su XDA è riuscito a far partire una build di CyanogenMod 13 sul proprio Samsung Galaxy S7 Edge. L’utente in questione è sktjdgns1189 e ha postato un rapido video di qualche secondo sul proprio blog come prova della sua impresa; nonostante ciò, lo sviluppatore non ha pubblicato file per effettuare il download della ROM, a causa della sua estrema prematurità e precarietà.

[amazonjs asin=”B01BWV9A42″ locale=”IT” title=”Samsung G930 Galaxy S7 Smartphone da 32GB, Nero Italia”]

In conclusione, sembra prematuro chiamare tutto ciò una versione Beta o Alpha della ROM, questo perché non ne conosciamo il reale progresso né lo stadio attuale, tantomeno un eventuale futuro. Si tratta, ad ogni modo, di uno dei passi più importanti mossi da Samsung Galaxy S7 nel mondo delle custom ROM.