Recensione Lenovo Yoga Book, il convertibile 2-in-1 definitivo

Recensione Lenovo Yoga Book, il convertibile 2-in-1 definitivo

Abbiamo avuto il piacere di provare per qualche settimana il convertibile Lenovo Yoga Book, un prodotto assolutamente unico nel suo genere che ci ha davvero stupito. Questa volta la compagnia sembra aver centrato in pieno l’obiettivo, quello di creare un prodotto compatto, facile da utilizzare, leggero e ricco di funzionalità.

Quante volte vi siete ritrovati ad avere la necessità di acquistare un Laptop facile da portare in giro? Chi ha la necessità di utilizzare il proprio PC anche a lavoro sente sicuramente il bisogno di avere dietro un Laptop potente, ma che allo stesso tempo non sia ingombrante e non pesi quanto un furgone. Il punto è che trovare dispositivi validi ad un prezzo non troppo esagerato è impossibile. Forse lo era fino ad ora visto che questo convertibile cambia totalmente le carte in tavola.

La confezione

Partiamo con la confezione, cosa c’è dentro? In questo caso anche lo “spacchettamento” non ci ha lasciato delusi. La prima cosa che ci si trova davanti è il Lenovo Yoga Book. C’è poi lo stylus Real Pen,  un blocco note, che può essere utilizzato per scriverci sopra con il pennino, il cavetto micro USB e la guida rapida.

Estetica

Sebbene il PC venga utilizzato per lavorare, quindi c’è il bisogno di valutare il comparto hardware del prodotto, la prima cosa che possiamo apprezzare è l’estetica ovviamente. Qui questo Lenovo Yoga Book non pecca in nulla. La struttura è infatti realizzata in alluminio e magnesio e risulta elegante e robusta. A permettere allo schermo di “girare” è una cerniera metallica posizionata ovviamente all’estremità del dispositivo. Anche in questo caso il componente non ha avuto mai alcun problema. Può essere ruotato di 360° e mantenere stabilmente ogni tipo di posizione ed inclinazione. Le dimensioni sono poi compatte al massimo. Parliamo di un prodotto che misura esattamente 256,6 x 9,6 x 170,8 mm.

Il peso poi è altrettanto entusiasmante visto che siamo sotto i 700 grammi (690g). Averlo in mano è un piacere, quasi non si sente ed il ché ci lascia davvero a bocca aperta perché ci si rende conto di avere appoggiato in mano un dispositivo potentissimo, dotato di un comparto hardware strabiliante, ottimo schermo ed ottime prestazioni.

Specifiche tecniche

Esaltato il design del dispositivo è tempo di passare alla valutazione delle componenti tecniche. Il pannello display è ottimo, un 10″ Full HD IPS di elevata qualità. Dall’altra parte invece, dove dovrebbe trovarsi la tastiera, troviamo invece un pannellino Wacom strabiliante che diventa, quando necessario, un ottima tastiera touch (Holo).

Questo è il componente più speciale dell’intero dispositivo ed offre innumerevoli disponibilità, ma torneremo sull’argomento più avanti. Lo schermo ha una dimensione precisa di 10,1″ Full HD da 400 nits. Il processore è un Intel Atom X5-z8550. La scheda grafica è integrata, una Intel HD Graphics 400. La memoria RAM ammonta a 4GB di tipo LPDDR3. La memoria interna è pari a 64GB e sebbene possano sembrare pochi ci si fa tutto. Vi è poi la possibilità di espandere la memoria attraverso slot Micro SD.

Il dispositivo è dotato di connettività Wi-Fi ac (2,4 e 5GHz), supporto nano SIM, GPS e Bluetooth. Le fotocamere sono 2, quella posizionata sulla tastiera ha una risoluzione di 8 megapixel, quella invece sullo schermo, sicuramente più comoda da utilizzare, ha invece una risoluzione di 5 megapixel. In conclusione la batteria, una ampia 8500 mAh con cui si arriva tranquillamente a 6-7 ore di utilizzo tradizionale. Naturalmente bisogna tener conto che più il dispositivo viene messo sotto sforzo, più il consumo è elevato.

Lo stylus Real Pen e la basetta Wacom

Vogliamo passare subito a quella che è la parte più straordinaria di questo dispositivo, lo stylus Real Pen e la basetta grafica. Ciò che Lenovo ha voluto realizzare è un prodotto completo su cui è possibile anche disegnare e fare qualche lavoro grafico. La basetta è precisissima e grazie ai 2048 livelli di pressione utilizzarla è un piacere.

Lo stylus Real Pen che viene fornito all’interno della confezione è dotato anche di cartucce ad inchiostro in modo da renderla una vera e propria penna, e lo spettacolo inizia qui. Oltre che utilizzare il pennino sulla basetta potrete anche appoggiare un foglio sulla tavoletta e disegnare realmente su carta. Ciò che realizzerete sul foglio verrà automaticamente acquisito da convertibile. Il Lenovo Yoga Book ci ha davvero stupito sotto questo punto di vista ed ammettiamo di aver passato ore a disegnare.

La parte più spettacolare è la semplicità di utilizzo del tutto. Scrivere e prendere appunti sulla tavoletta è così semplice e naturale che ci si dimentica quasi di essere su un convertibile. Purtroppo una pecca c’è, oltre il tradizionale applicativo fornito da Lenovo non sono stati inseriti altri software, e qui magari si poteva fare qualcosina in più.

Prestazioni

L’hardware non sarà di certo da top gamma assoluto, ma tenendo conto dello spessore, del peso e di ciò che offre il dispositivo le sue prestazioni sono eccezionali. Tutti gli applicativi si aprono velocemente e non ci sono mai capitate situazioni di crash o altro. Il browser web funziona divinamente e siano riusciti a gestire attraverso pacchetto Office anche documenti davvero molto (molto) pesanti senza che il Lenovo Yoga Book iniziasse a dare segni di cedimento. Come però detto poco prima se si inizia a spingere molto naturalmente la batteria cala.

Utilizzando Word, quindi usufruendo pesantemente della tastiera, ci si rende conto che utilizzare una soft touch è un po’ scomodo. Se siete abituati a tastiere con corsa meccanica diciamo che la prima impressione non sarà positiva. Bisogna entrare nell’ottica del prodotto, un ultra compatto, leggero, lo spazio che è stato recuperato eliminando i tasti fisici ha permesso di diminuire lo spessore ed il peso ed inserire anche la Wacom (valore assolutamente aggiunto).

Conclusioni

All’interno delle conclusioni valuteremo anche il prezzo di vendita visto che è l’ago della bilancia. Il prodotto viene venduto ad un prezzo di partenza di 639€, eccezionale. Tenendo conto della bellezza del dispositivo, della qualità dello schermo, delle dimensioni ed il peso ultra contenuto e della qualità di tutto l’assemblaggio non possiamo non confermare che il prezzo richiesto è super vantaggioso. Non dimentichiamoci poi che c’è anche la basetta Wacom con 2048 livelli di pressione, e già una basetta di questo tipo ha un costo non indifferente, e qui è inclusa. Insomma, se cercate un dispositivo leggero, adatto all’utilizzo di tutti i giorni, non troppo grande ma prestante questo Lenovo Yoga Book è la scelta giusta.

[amazonjs asin=”B01M6ZURVS” locale=”IT” title=”Lenovo Yogabook YB1-X91L Convertibile con Display da 10.1″ FullHD, Processore Intel Z8550 Atom, RAM 4 GB, 64 GB eMMC, Scheda Grafica Integrata, S.O. Windows 10 Pro, Nero Carbone, 4G/LTE, Tastiera Italiana”]

Pagella Recensione

Valutazione

Confezione

Costruzione

Hardware

Display

Conclusioni

4.8

Il Lenovo Yoga Book è un prodotto assolutamente eccezionale. Durante l'utilizzo nel corso di queste settimane non ci ha mai dato alcun tipo di problema. Sempre reattivo, basetta Wacom e stylus impeccabili. Il convertibile 2-in-1 definitivo secondo la nostra esperienza