Razer presenta il suo primo laptop Linux

Sono passati dieci anni da quando Razer ha distribuito il suo primo laptop Blade e sono tutti dotati di Windows.

Le cose adesso stanno cambiando, ma non in maniera diretta. una società chiamata Lambda ha infatti deciso di riprendere il Razer Blade 15 Advanced dello scorso anno modificandolo con un sistema operativo Ubuntu. Razer dal canto suo ha ben deciso di promuovere il prodotto, dando la sua “benedizione” con l’obiettivo di venderlo ai ricercatori di apprendimento automatico e intelligenza artificiale.

Il laptop personalizzato prende il nome di Razer x Lambda Tensorbook ed è una macchina da ben 3.500 dollari. Si tratta di un device assolutamente identico a una versione di fascia alta del laptop dell’anno scorso per molti aspetti. Ha una CPU Intel Core i7 di undicesima generazione, grafica Nvidia RTX 3080 Max-Q e 64 GB di RAM sotto un display da 15,6 pollici a 165 Hz con una risoluzione a 1440p. Il tutto alimentato da una batteria da 80 Wh all’interno di uno chassis da 4,45 libbre di dimensioni e forma identiche al modello dello scorso anno.

Ha anche lo stesso I/O veloce, incluse due porte Thunderbolt 4, tre porte USB 3.2 Gen 2 Type-A, un lettore di schede SD UHS-III e Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2.

Ma il Tensorbook è argento anziché nero e viene preinstallato con “i driver e gli strumenti di apprendimento automatico più recenti inclusi PyTorch, Tensorflow, CUDA e cuDNN“.

Ecco il trailer di presentazione:

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa