Qualcomm presenta Snapdragon 690, primo processore 5G di fascia media

Qualcomm presenta Snapdragon 690, primo processore 5G di fascia media

Qualcomm ha presentato ufficialmente  Snapdragon 690, il primo processore del produttore rivolto agli smartphone di fascia media con supporto alla rete 5G.

L’annuncio di questo processore conferma quanto già suggerito da diversi esponenti del settore durante questi mesi: la barriera di accesso agli smartphone 5G andrà lentamente a calare per diventare sempre più di largo consumo.

Snapdragon 690 monta un modem Snapdragon X51, pensato per supportare le reti 5G sub-6GHz in modalità SA e NSA. Il processore è tarato per permettere una velocità di download e upload pari a 2,5Gbps e 660Mbps.

Quanto alle specifiche vere e proprie, Snapdragon 690 integra una CPU octa-core (otto core Kryo 560 con frequenza di clock sino a 2GHz) e una GPU Adreno 619L.

Il SoC supporta memorie LPDDR4x e la ricarica veloce Qualcomm Quick Charge 4+.

Per rendere ulteriormente interessante l’annuncio, Qualcomm specifica inoltre che Snapdragon 690 introdurrà per la prima volta nella serie il supporto alla registrazione video in 4K HDR e le foto con risoluzione massima a 192Megapixel.

Altre caratteristiche svelate comprendono:

  • Supporto per la prima volta nella serie ai display a 120Hz
  • Grazie alla presenza delle CPU Kryo 560 vi sarà un leggero incremento nelle prestazioni del 20% rispetto al precedente Snapdragon 675
  • Grazie alla GPU Adreno 619L vi sarà un miglioramento del 60% nelle prestazioni
  • Grazie alla presenza a bordo del Qualcomm AI Engine di quinta generazione saranno incrementate anche le prestazioni dell’AI fino al 70% rispetto alla precedente versione.
  • Display:
    • sino al FHD+ @120Hz
    • supporto display esterni sino al QHD @ 60Hz
    • HDR: HDR10+, HDR10
    • Profondità colore sino a 10-bit
    • Gamut colore: Rec2020
  • Memorie:
    • tipo di memoria: 2x16bit, LPDDR4x
    • velocità della memoria: sino a 1866 MHz, 8GB di RAM
  • Fotocamera:
    • ISP: Qualcomm Spectra 355L, 14-bit, 2x Image Signal Processor (ISP)
    • Doppia fotocamera, MFNR, ZSL, 30 fps, sino a 16MP
    • Singola fotocamera, MFNR, ZSL, 30 fps, sino a 32MP
    • Singola fotocamera: sino a 192MP
    • Registrazione video in slow motion in 720p @240FPS
    • Formati di registrazione video: HDR10, HLG, HEVC
    • Caratteristiche registrazione video: Rec. 2020 color gamut video capture, profondità colore sino a 10-bit
  • Video: supporto ai codec H.265 (HEVC), H.264 (AVC), VP8 e VP9
  • Audio: Qualcomm Hexagon Voice Assistant Accelerator, Qualcomm Aqstic audio codec sino a Qualcomm WCD9385, Qualcomm Aqstic smart speaker amplifier sino a Qualcomm WSA8815
  • Ricarica: supporto Qualcomm Quick Charge 4+
  • Posizione: supporto Beidou, Galileo, GLONASS, Dual frequency GNSS, NavIC, GPS, GNSS, QZSS e SBAS
  • Sicurezza: autenticazione con parametri biometrici (impronta digitale, iride, voce e volto)

I primi device con processore Snapdragon 690 arriveranno sul mercato già durante la seconda metà del 2020. I produttori che hanno già deciso di aderire all’utilizzo del nuovo processore per i loro device sono HMD, LG, Motorola, Sharp, TCL e l’OEM Wingtech.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.