Perché il mio Mac è lento? 5 suggerimenti rapidi per accelerarlo

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

Per quanto il Mac sia uno dei migliori computer sul mercato, ha comunque un disco rigido e la sua lentezza è un sinonimo del fatto che solitamente ci sia un sovraccarico di dati. Ci sono alcuni trucchetti che potresti seguire per velocizzare il tuo Mac. In questo articolo in particolare te ne vogliamo indicare 5 che sono molto utili e molto utilizzati. Ecco come velocizzare ad esempio un macbook pro lento.

1.   Consiglio numero 1: pulisci il tuo disco rigido

Il tuo disco rigido è sicuramente quasi pieno. Una delle buone regole è di tenere il 15/20% del disco rigido libero, anche per il semplice fatto che il solo avvio del Mac implica un dispendio del 10% di questo spazio. Si potrebbe diminuire questa percentuale, eliminando quelle che sono le app che partono in fase di login. Cosa fare quindi? Prima di tutto pulire il disco rigido. Si possono utilizzare delle applicazioni che ti aiutino, oppure devi andare a eliminare i vecchi file, organizzare la tua scrivania e andare ad analizzare la cartella “Altro” dove spesso si annidano file temporanei, file di testo pesanti o duplicati. Fai pulizia di tutto questo. Non dimenticarti anche la cartella Download e, una volta pulito tutto, svuota il cestino per liberare maggiormente la memoria.

2.   Consiglio numero 2: stai sempre aggiornato

Apple non si tira mai indietro dal mandare degli aggiornamenti. Ben sappiamo che far partire un aggiornamento implica un rallentamento se non un fermo del tuo computer. Però non puoi prescindere dall’aggiornarlo, proprio perché se hai una versione di MacOS vecchia, questo rallenterà il tuo lavoro. Programma quindi di aggiornare il tuo computer quando ti vengono proposti gli aggiornamenti, magari in un momento in cui non lo usi o quando vai a dormire, in maniera che poi, quando ci si rimetterà mano, sarà aggiornato ne vedrai un vantaggio immediato anche a livello di velocità.

3.   Consiglio numero 3: quante applicazioni aperte in background!

Non ti preoccupare non sei il solo ad avere la cattiva abitudine di tenere aperte sempre troppe applicazioni in background. Questo vuol dire appesantire il tuo Mac e non permettergli di svolgere in maniera veloce ed efficiente anche le operazioni più semplici. Per facilitargli la vita e di conseguenza facilitarla a te, vai a chiudere tutte le applicazioni in background che non ti dovessero servire. A livello pratico vai in Memoria e visualizza quelli che sono i programmi che ti occupano maggiore RAM. Puoi chiudere qualsiasi app, selezionandola da questo elenco nell’angolo a sinistra. Il fatto di avere meno applicazioni aperte, velocizzerà il tuo Mac permettendoli di essere più performante sulle azioni che realmente ti serve svolgere. Sei sempre in tempo ad aprire altre applicazioni qualora ti servissero nuovamente.

4.   Consiglio numero 4: cancella le applicazioni che non ti servono

Sempre parlando di pulizia e sempre parlando di applicazioni, fai anche una cernita di quelle che realmente ti servono da quelle che non ti servono. Spesso abbiamo troppe app nel computer e quelle che utilizziamo in realtà sono la metà di quelle che abbiamo caricate. Tieni presente che ogni app occupa il suo spazio: è quindi buona abitudine fare un po’ di pulizia in maniera da avere spazio aggiuntivo. In caso ti servano nuove applicazioni le scaricherai ma almeno avrai spazio sia per farlo che per lavorare.

Come muoverti a livello pratico?
Vai in Finder e, in seguito,  scegli il menù Vai.
Seleziona la voce Applicazioni. In questa schermata riuscirai ad analizzare tutte le applicazioni che sono installate sul tuo Mac. Se volessi organizzarle per dimensioni riusciresti a capire quelle che occupano più spazio. Soprattutto, tra queste, scegli quelle che non ti servono o che comunque non usi spesso e potresti scaricarti in un secondo momento e cancellale.

Per cancellarle ti basterà cliccare con il mouse dalla parte destra sull’applicazione e spostarla nel cestino. È  ovvio che una volta che hai spostato nel cestino l’app, come i file di cui detto prima, devi ricordarti di svuotare anche questo, perché se invece le lasci lì parcheggiate continueranno occupare un grosso spazio nella memoria del tuo computer. La parola d’ordine, sia a livello di applicazioni che di file, è sempre comunque ottimizzazione. Credici non ti serve tutto quello che hai sul computer ne usi solo una parte.

5.   Consiglio numero 5: pulisci il broswer

Inutile negarlo quando siamo al nostro Mac gran parte del tempo stiamo navigando in Internet. Potremmo dire per una percentuale che va dall’80 al 90% se non al 100% in alcuni casi.  Se il Mac è lento potrebbe esserlo anche il browser. Tieni presente che più schede sono aperte e più il browser, ma anche ll nostro Mac, avranno un problema di lentezza. Come risolvere quindi questo problema e ritornare a navigare veloci?

Il suggerimento degli esperti di solito è di non avere più di 9, al massimo 10 schede aperte e, credici, se verifichi, spesso ne hai molte di più. Per il resto basterà andare nel tuo browser e disattivare o cancellare le estensioni che non ti servono.

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }