Parallels lavora al supporto di Windows 11 per Mac

Parallels lavora al supporto di Windows 11 per Mac

Parallels, gruppo ben noto per occuparsi della virtualizzazione del sistema operativo Windows sui Mac di Apple, ha fatto sapere di aver già avviato i lavori per supportare anche la nuova versione del prossimo Windows 11.

Parallels è stata a lungo la scelta preferita degli utenti Mac che desiderano (o hanno bisogno) di utilizzare Windows su un Mac e l’azienda ha recentemente aggiornato Parallels per offrire pieno supporto a Apple Silicon e al nuovo processore M1, portando con sé anche un sostanzioso miglioramento nelle prestazioni nell’esecuzione delle App. Dispositivi come il nuovo MacBook Pro M1 ora godono completamente del pieno supporto a Parallels, tuttavia l’azienda è consapevole che  l’avvento di Windows 11 sarà uno step importante da seguire.

Nick Dobrovolskiy, SVP of Engineering and Support a Parallels, ha dichiarato:

Poiché Windows 11 è stato annunciato solo di recente, il team di Parallels Engineering sta aspettando la build ufficiale del sistema operativo per il programma Insider Preview per studiare le modifiche introdotte nel nuovo sistema operativo per fornire la piena compatibilità nei futuri aggiornamenti di Parallels Desktop.

La versione attuale di Parallels per macOS, Parallels Desktop 16 è ottimizzata per macOS Big Sur e la società ha dichiarato pubblicamente che sta testando Parallels su macOS Monterey Beta per garantire la piena compatibilità con esso quando verrà rilasciato.

Il team ovviamente vuole procedere a piccoli step, quindi non ci sono ancora promesse vere e proprie, almeno fino a quando Microsoft non rilascerà una build preview di Windows 11. Nel frattempo il gruppo lavorerà per garantire il supporto al nuovo macOS di Apple.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.