OnePlus 5 e 5T con l’ultima beta arrivano miglioramenti della fotocamera e Google Lens

OnePlus 5 e 5T con l’ultima beta arrivano miglioramenti della fotocamera e Google Lens

Dopo aver confermato che gli smartphone della casa prodotti nell’ultimo anno riceveranno il supporto per Project Treble, OnePlus ora aggiungerà un’altra interessante nuova funzionalità a entrambi i dispositivi: Google Lens. L’ultima build OxygenOS open beta porta il supporto di Google Lens e alcuni miglioramenti della fotocamera.

Se stai utilizzando una versione beta di OxygenOS su OnePlus 5 o 5T, riceverai questo aggiornamento via OTA (over-the-air), quindi non dovrai fare nulla di speciale. In caso contrario, dovrai eseguire il flashing di questa build seguendo le istruzioni:

  • Scarica la build del software per il tuo dispositivo
  • Collega il telefono al computer e copia il file .zip scaricato nella memoria del telefono. Se stai utilizzando un Mac, puoi installare Android File Transfer per questa operazione.
  • Dopo che il file .zip è stato copiato sul tuo telefono, riavvia il telefono in modalità di ripristino. Per fare ciò, spegni il dispositivo e riaccendilo tenendo contemporaneamente premuti i pulsanti di accensione e riduzione del volume.
  • Scegli “Installa da memoria interna / Installa da locale”, trova il tuo file .zip e fai clic su “Installa” per confermare.
  • Aspetta un po ‘, il tuo telefono dovrebbe ora aggiornarsi alla build selezionata e riavviare automaticamente per portarti in OxygenOS.

Oltre all’aggiunta del supporto di Google Lens, questo aggiornamento dovrebbe anche migliorare la qualità delle foto rendendole leggermente meno scure riducendo l’effetto della pittura a olio.

L’aggiornamento in se non è che sia così corposo, ma l’attenzione profusa da OnePlus anche sui suoi telefoni meno recenti, è comunque da considerare. Che ne pensate? siete soddisfatti del vostro OnePlus?

Fonte OnePlus

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.