Oculus Quest e Quest 2 stanno per ricevere un massiccio aggiornamento

Oculus Quest e Quest 2 stanno per ricevere un massiccio aggiornamento

Oculus Quest e Quest 2 si preparano a ricevere un massiccio aggiornamento che introdurrà tante novità. L’update porterà il software di sistema alla build V29 e arriverà ad appena un mese di distanza dal precedente aggiornamento v28 che aveva implementato a bordo alcune importanti funzioni come l’Air Link e il supporto ai 120hz.

Live Casting

Per favorire maggiormente i content creator che lavorano nel mondo della VR  la sezione “Play” si arricchisce con la possibilità di creare e condividere video VR includendo anche la voce registrata dal microfono integrato sul visore. In concomitanza sarà aggiornata anche l’app per iOS che implementerà una funzione di Casting chiamata Live Overlay, che, come suggerisce il nome, permetterà agli utenti di sovrapporre il mondo reale con tutto ciò che in quel momento si sta osservando nel visore. Sarà sufficiente posizionare lo smartphone in modo da entrare nell’inquadratura, passare a Live Overlay e premere il tasto di registrazione. La funzione supporta anche la fotocamera frontale del device.

Il supporto al momento sarà integrato a partire dagli iPhone XS e nel momento in cui scriviamo una versione in closed beta test della funzione è disponibile solo per una cerchia ristretta di utenti già selezionati.

Files App

Una nuova applicazione accessibile direttamente dalla libreria e da cui sarà possibile sfogliare, gestire, condividere e caricare i file che si trovano sul proprio visore. Uno dei pregi di questa app è che farà anche le veci da download manager per salvare i file scaricati da browser.

Multi-account

Disponibile già da febbraio su Quest 2, le funzioni di Multi-User account e l’App Sharing arrivano finalmente anche sul vecchio modello permettendo aglo utenti di accedere a più account da un solo dispositivo e di condividere con essi i giochi presenti in libreria.

Produttività

Nell’ambito della produttività i due visori riceveranno una serie di novità che andranno ad arricchire l’applicazione Infinite Office. Nello specifico gli utenti iOS potranno restare connessi con la realtà senza rimuovere necessariamente il visore attivando un sistema di notifiche. Al momento la funzione sarà supportata unicamente dagli iPhone 7 o modelli successivi.

Questa feature al momento sarà una prerogativa dei device con sistema operativo iOS, ma in una fase successiva si estenderà anche ai dispositivi Android.

Vetrina

Per dare ulteriore visibilità agli sviluppatori Oculus introdurrà gli annunci di titoli o esperienze VR all’interno dell’app mobile, con l’obiettivo di costruire una vetrina che mostrerà i contenuti in base ai gusti dell’utente. Una sorta di filtro sulla falsariga delle inserzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.