Nasce la prima auto 3D stampata interamente con un processo di 44 ore

Nasce la prima auto 3D stampata interamente con un processo di 44 ore

Che la stampante 3D stesse giorno dopo giorno facendo passi da gigante in ambito tecnologico, non ve ne erano dubbi ed ecco che nasce la prima auto 3D prodotta interamente da una Stampante, 3D appunto. 

L’auto in questione si chiama Strati ed ha esordito all’International Manufacturing Technology Show (IMTS) di Chicago, negli Stati Uniti. Il modello realizzato dalla Local Motors è stato progettato e disegnato in Italia, più precisamente a Torino,  grazie al disegno di Michele Anoè sbaragliando concorrenti da tutto il globo.

Il motore e gli altri componenti meccanici  sono stati offerto dalla Renault che ha utilizzato l’attuale propulsore elettrico montato sulla Renault Twizy, mentre la carrozzeria è stata interamente stampata ed assemblata dalla stessa Local Motors in ben 44 ore grazie alla tecnologia chiamata Direct Digital Manufacturing (DDM), utilizzata per la prima volta nella costruzione di un’automobile. Il materiale con la quale è stata realizzata la scocca è plastica rinforzata con fibre di carbonio e fibre di vetro.

Strati

‘La Strati è un progetto della comunità, realizzato nella nostra Microfactory – ha dichiarato John B. Rogers Jr, amministratore delegato della Local Motors – L’inedito processo produttivo rivoluziona lo ‘status quo’ della produzione automobilistica, cambia l’esperienza del consumatore e dimostra che una macchina può nascere in un modo completamente diverso.

La Local Motors prevede, inoltre, di lanciare a livello produttivo veicoli stampati in 3D che saranno in vendita al pubblico nei mesi successivi della presentazione avvenuta all’IMTS.