Mozart in the Jungle non avrà una quinta stagione

Mozart in the Jungle non avrà una quinta stagione

Amazon ha ufficialmente cancellato dopo ben quattro stagioni di programmazione, la serie drammatica originale Amazon Mozart in The Jungle, vincitrice nel 2016 di due premi Golden Globe, tra cui uno come miglior serie musical o commedy e un altro per la straordinaria interpretazione dell’attore protagonista Gael Garcia Bernal. In Italia la quarta stagione è andata in onda in prima visione su Sky Atlantic HD.

Mozart in the Jungle: il gigante dello streaming punterà solo a produzioni ad alto budget come la nuova serie tv ispirata al Signore degli Anelli

Tratto dal libro di memorie Mozart in the Jungle: Sex, Drugs, and Classical Music dell’oboista Blair Tindall, la serie segue le vicende di Rodrigo de Souza, un giovane direttore d’orchestra della New York Symphony di New York e dei suoi membri. Lo show vuole mostrare al pubblico quel che è accade dietro le quinte del mondo della musica classica, un mondo ingannevole e lussurioso.

Ecco le dichiarazioni dei produttori esecutivi dello show, Paul Weitz, Roman Coppola, Jason Schwartzman e Will Graham:

“Siamo davvero orgogliosi delle quattro stagioni che abbiamo realizzato di questo show, e siamo grati al cast, alla troupe, ai fan e ad Amazon per aver scritto questa sinfonia con noi. Speriamo che la gente continui a guardare la serie per gli anni a venire “.

La cancellazione dello show arriva dopo che Jennifer Salke, ex presidente della NBC Entertainment, è stata nominata nuovo capo della programmazione degli Amazon Studios al posto di Roy Price che venne licenziato in seguito a pesanti accuse di molesti sessuali. Sembra che il motivo sia per la nuova politica della famosa piattaforma streaming, secondo cui voglia puntare solo su produzioni ad alto costo, togliendo da mezzo prodotti indipendenti.