Microsoft: l’EU approva l’acquisizione di Nuance

L’UE ha approvato ufficialmente l’acquisizione di Nuance da parte di Microsoft.

Nuance Communications, azienda attiva proprio nel campo degli assistenti virtuali e intelligenze artificiali, a cui si deve anche la collaborazione con Apple per lo sviluppo di Siri, ha quindi ricevuto l’approvazione da parte dell’Unione Europea all’acquisto di Microsoft per un valore di ben 19 miliardi di dollari. Anche gli Stati Uniti e l’Australia hanno già dato la loro approvazione all’acquisizione.

Una parte dell’acquisto di Microsoft – poco più di 3 miliardi di dollari – coprirà i debiti di Nuance, il che porta il valore totale a 19,7 miliardi di dollari.

Si tratta della seconda più grande acquisizione nella storia di Microsoft dopo quella di LinkedIn avvenuta nel 2016.per un valore di 26 miliardi di dollari. Da segnare inoltre che Microsoft e Nuance hanno già collaborato in passato: a partire dal 2019 hanno portato avanti il progetto dedicato al personale medico che permette di inserire le conversazioni vocali tra medici e pazienti in una cartella clinica elettronica.

L’acquisizione di Discord che non è andata in porto

Oltre a finalizzare l’acquisto di Bethesda e di Nuance, nel corso di questo 2021 Microsoft è stata vicinissima ad acquistare anche Discord per un valore di 10 miliardi di dollari serviti sul piatto per raggiungere l’accordo.

A guidare le trattative sarebbe stato proprio Phil Spencer in persona, attualmente capo della divisione Xbox, nonché reduce dalla colossale acquisizione di Zenimax Media e Bethesda per un valore di 7 miliardi di dollari. Secondo la testata, le trattative erano vicine all’acquisizione, ma alla fine Discord si è tirata indietro.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }