MacBook: Linux potrebbe arrivare su Apple Silicon M1

MacBook: Linux potrebbe arrivare su Apple Silicon M1

Mentre resta ancora una grossa incognita l’arrivo di Windows 10, le possibilità che Linux approdi sui nuovi MaxBook con processore Apple Silicon M1 diventano un po’ più concrete.

Uno sviluppatore, ben noto alla community di Linux, porta il nome di Hector Martin, ha deciso di lanciarsi in questa impresa aprendo una campagna Patreon per ottenere i finanziamenti necessari. Lo sviluppo di una conversione del sistema operativo per i nuovi MacBook di Apple richiederà una grossa quantità di tempo e proprio per questo motivo si è optato per una raccolta fondi.

Sui forum lo sviluppatore è noto come Marcan ed è piuttosto noto per aver già lavorato in passato sulla scena open source. E proprio su Linux egli ha una certa esperienza, avendo lavorato a conversioni piuttosto improbabili del sistema operativo su sistemi come PS3 e PS4.

Le barriere per portare Linux sui nuovi MaxBook Air sono diverse e in questo caso, a differenza di Windows, sarà difficile avere la collaborazione di Apple per lo sviluppo di drive dedicati.

Linus Torvalds, creatore di Linux, ha dichiarato di apprezzare molto MacBook Air e gli piacerebbe avere unlaptop Linux ARM, tuttavia il problema nella realizzazione di una conversione del genere impone tanto tempo e dedizione.

Fonte

Rispondi