LG G6, svelata la nuova interfaccia utente UX 6.0

LG G6, svelata la nuova interfaccia utente UX 6.0

LG G6 si avvicina mestamente con un lento incedere, scandito da copiosi rumors ed altrettanti teaser messi in evidenza dallo stesso produttore coreano. Le notizie che gravitano attorno al prossimo smartphone di punta di LG sono già diverse, molte delle quali a carattere ufficioso. Sappiamo, ad esempio, che il dispositivo sfoggerà un display da 5.7 pollici ad inconsueta risoluzione 2880 x 1440 pixel (LG promette in tal senso una <<piena visione>>), ma anche un nuovo Quad DAC Hi-Fi 32bit (sulla scorta dell’apprezzato LG V20, per un suono di alta qualità) e, perché no, una <<estrema affidabilità>, parafrasando le parole coniate nel penultimo teaser di LG.

Sì, penultimo, allorché la società coreana – quasi a voler scandire ed accrescere l’entusiasmo attorno al suo nuovo flagship – non ha tardato a rincarare la dose, al fine di focalizzare l’attenzione su un comparto ancora poco trattato e sviluppato dai bene informati: l’interfaccia proprietaria LG UX 6.0. Strutturato secondo i paradigmi dell’ultima versione del sistema operativo mobile di Google (Android 7 Nougat), il nuovo software che muoverà il prossimo LG G6 promette una evoluzione ulteriore della strada già tracciata dal produttore coreano con gli ultimi diretti predecessori (LG G5, animato dalla UX 5.0, e LG V20, <<aggiornato>> ad una rivisitata UX 5.0+ per far spazio a Nougat).

Il video teaser distribuito in data odierna da LG conferma l’attenzione certosina che la società ha dedicato per quel che concerne il reparto software, giacché la UX 6.0 sembra esser modellata per sfruttare il meglio possibile l’ampio e particolare display con aspect-ratio da 18:9 di LG G6. Questo si tradurrà, in soldoni, ad una migliore esperienza utente, che il produttore ha catalogato sotto quattro direzioni: navigazione web, visione dei contenuti multimediali, utilizzo della fotocamera e gestione del multitasking. Uno schermo così grande permetterà agli utenti di poter avere più informazioni in ogni pagina in cui si articolerà la nuova UX 6.0, ivi compreso applicazioni di terze parti.

E proprio sulla fotocamera che l’interfaccia utente si arricchisce con due funzionalità nuove di zecca: <<Square Camera>>, che dividerà lo schermo in due parti al fine di acquisire foto in formato 1:1, e <<Food Mode>>, che interviene su alcuni parametri salienti (quali colore e saturazione) per esaltare le foto aventi come protagonista il cibo.

LG G6 verrà presentato il prossimo 26 febbraio all’interno della suggestiva cornice del Mobile World Congress 2017 di Barcellona, con una disponibilità sul mercato in tempi record per quanto concerne il solo territorio coreano. Lo smartphone, impreziosito da un corpo metallico impermeabile, sarà animato ufficialmente dal processore Snapdragon 821 di Qualcomm, con una attenzione particolare al comparto fotografico; la batteria dovrebbe invece attestarsi sui 3.200mAh, sebbene non removibile (complice per l’appunto la certificazione IP68). In attesa della presentazione ufficiale, riportiamo di seguito il video pubblicato da LG avente ad oggetto la nuova interfaccia UX 6.0.

via