LG G Watch Style e G Watch Sport ufficiali: arriva Android Wear 2.0 | Agg. foto

LG G Watch Style e G Watch Sport ufficiali: arriva Android Wear 2.0 | Agg. foto

Android Wear è pronto a rinnovarsi e reinventarsi a distanza da quasi tre anni dal suo debutto ufficiale. Google ha presentato ieri la sua nuova piattaforma indossabile, affiancata da due dispositivi nuovi di zecca: LG G Watch Style e LG G Watch Sport. Una mossa che, a conti fatti, ripropone per intero quanto occorso nel 2014, allorquando il neonato sistema operativo per smartwatch fu affiancato dal primo orologio smart di LG.

L’azienda coreana conferma dunque gli ottimi rapporti con Google, ufficializzando la disponibilità sul mercato dei suoi nuovi indossabili. I primi con a bordo Android Wear 2.0. Entrambi mettono in rilievo tutte le novità distintive dell’aggiornata piattaforma di Mountain View, ivi compreso il pieno supporto a Google Assistant, attualmente disponibile in inglese e tedesco ma comunque pronto ad aggiornarsi con nuove lingue nel corso dei prossimi mesi.

Caratteristiche Complete

LG Watch-caratteristiche

 

LG G Watch Style

Proprio come suggerisce il nome, trattasi dello smartwatch più raffinato e stuzzicante da un punto di vista squisitamente estetico. E’ dotato di un corpo elegante, display rotondo (diametro 1,2 pollici e risoluzione di 360 x 360 pixel) e cassa in acciaio inossidabile realizzata in tre distinte colorazioni (argento, oro rosa e titanio), ognuna delle quali può esser accoppiata da un cinturino (pelle e silicone) intercambiabile. La corona girevole è indubbiamente l’elemento distintivo della navigazione: è possibile attivarla per scorrere i menu, ma anche avviare applicazioni o attivare rapidamente Google Assistant.

Da un punto di vista software, LG G Watch Style è alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100 da 1,1 GHz, in coppia con 512 megabyte di RAM, 240mAh di batteria, 4 GB di storage interno, ricarica wireless, connettività Wi-Fi e Bluetooth. Il tutto rifinito dalla presenza di tre sensori (Accelerometro, giroscopio e sensore di luminosità ambientale sotto il display) e certificazione IP67.

LG G Watch Sport

Mentre LG G Watch Style è sottile ed elegante, la seconda proposta con a bordo Android Wear 2.0 è completamente diversa: più grande e meno rifinita, fattori quest’ultimi che sembrano strizzare l’occhio verso un pubblico più particolare, come atleti e ragazzi. Trattasi ad ogni modo dello smartwatch più potente con Android Wear.

La forma più grande permette a LG di implementare tutta una serie di caratteristiche e funzionalità aggiuntive. Se, ad esempio, G Watch Style è privo di GPS e monitor per la frequenza cardiaca, entrambe le componentistiche fanno invece parte delle peculiarità distintive di G Watch Sport. Che, a questo punto, si staglia come un valido strumento per monitorare corse e allenamenti. Si aggiunge anche il tag NFC – non presente sul modello Style – e questo consente di effettuare pagamenti senza fili.

Su LG G Watch Sport spiccano poi due pulsanti aggiuntivi: il primo è dedicato al lancio dell’applicazione di monitoraggio di salute e fitness Google Fit, mentre l’altro permette di avviare Android Pay. Lo smartwatch sarà poi contornato anche dalla connettività cellulare, cosicché possa essere completamente indipendente dallo smartphone ed utilizzato per le chiamate telefoniche e pagamenti.

LG G Watch Sport sarà disponibile nelle colorazioni titanio e blu scuro, in accoppiata con una fascia in elastomero ad alte prestazioni. Per quanto concerne le componentistiche hardware, troviamo un incremento della memoria RAM (768 megabyte) e batteria (430 mAh) rispetto a LG G Watch Style.

LG G Watch Style e LG G Watch Sport, prezzi e data di uscita

Entrambi gli smartwatch saranno in vendita quasi subito, giacché il debutto è programmato per venerdì 10 febbraio. La notizia riguarderà tuttavia gli Stati Uniti, mentre non abbiamo informazioni per quanto concerne il lancio in Italia ed in Europa. Si parte ad ogni modo da un listino di 250 dollari per G Watch Style, ritoccati a 350 dollari per LG G Watch Sport.

via