Le novità più importanti dell’evento Windows 10 Creators Update di Microsoft in 5 video

Le novità più importanti dell’evento Windows 10 Creators Update di Microsoft in 5 video

L’evento Windows 10 Creators Update tenuto da Microsoft nel corso della giornata di ieri ha dato il via ad una raffica di annunci che ha visto protagonista in misura eguale sia la parte hardware che quella software. L’azienda americana ha aperto il proprio keynote illustrando in primo luogo le novità di Windows 10, il cui prossimo ed importante aggiornamento è atteso durante la primavera del 2017.

Emblematico è in tal senso il video riepilogativo <<We are all creators>>, che sottolinea in modo inequivocabile i destinatari del meticoloso lavoro elaborato da Microsoft: la compagnia di Redmond si rivolge ai creatori, accezione quest’ultima più <<capiente>> di quel che può in realtà apparire ad una rapida lettura. Creatori non sono infatti soltanto – in senso meramente letterario – musicisti e pittori, ma anche persone che non creano nulla ma che, ciò nonostante, meritano ugualmente di esser ascritti in questa categoria. Il filmato pone l’accento su una persona che crea un grande foglio di calcolo, parificata a quella che si siede davanti ad un computer per comporre una sinfonia. Microsoft vuol pertanto celebrare la vostra identità di creatore, a prescindere dalle qualità o dal modo in cui questa possa riverberarsi nella pratica.

Windows 10 Creators Update ha lasciato il passo ad una parte hardware impreziosita da molteplici peculiarità e prodotti di indubbio rilievo. La gamma Surface fa ancora la <<parte del leone>> ed in tal senso spicca il ruolo di Surface Book i7, che riprende e perfeziona in termini di caratteristiche tecniche tutto ciò che ha reso famoso ed apprezzato il modello di generazione precedente, ufficializzato lo scorso anno di concerto ai nuovi Lumia 950 e 950XL. Il video illustrativo di cui sotto mette in mostra quel che può già considerarsi come uno dei portatili più belli ed originali presenti sul mercato.

La terza novità è una mera new-entry. Trattasi del chiacchieratissimo Surface Studio, il dispositivo <<All-in-One>> del quale erano emerse molteplici indiscrezioni nel corso delle ultime settimane. Risoluzione monstre di 4.500×3.000 pixel e una densità di ben 192PPI caratterizzano un display da 28 pollici con aspect-ratio da 3:2, sorretto poi lato hardware dal processore Intel Core i7, fino a 32 gigabyte di memoria RAM, storage ibrido da 2 Terabyte di capienza e una scheda video NVIDIA GeForce GTX 980M nella sua accezione rigorosametne top di gamma. Di seguito il video di presentazione ufficiale.

Il video di cui sotto è forse quello che snocciola appieno il settore di utenza al quale Microsoft Surface Studio è destinato. I professionisti fanno la voce grossa nel filmato da 1:58 minuti, mostrando gli strumenti messi a disposizione per esaltare il proprio ruolo e lavoro. La nuova periferica di input Surface Dial su tutti.

Il quinto e ultimo video è invece una sorta di continuità. La parte hardware <<passa la palla>> a quella hardware e Windows 10 Creators Update mette in risalto tutti i propri punti di forza. Dalla mostra di Groove Music Maker sino alla alla nuova funzione di streaming da Xbox, questo filmato aiuta a farsi un’idea di ciò che caratterizzerà il nuovo importante aggiornamento di Windows 10.

via