L’apple A11 dei nuovi iPhone è una bestia, mette K.O. tutti i rivali

L’apple A11 dei nuovi iPhone è una bestia, mette K.O. tutti i rivali

Trapelati in rete i benchmark di quello che dovrebbe essere il nuovo processore Apple A11. I benchmark sono mostruosi, mai visto niente del genere

Che Apple sviluppasse un processore Apple A11 all’altezza delle aspettative per i suoi iPhone era scontato. Che potesse essere così dannatamente potente però è una sorpresa. Secondo le ultime informazioni trapelate qualche giorno fa pare che il SoC possa essere di tipo Esa Core con 4 Core per le altre prestazioni e 2 Core per il risparmio energetico.

Geekbench ha il piacere di ospitare l’Apple A11 Esa Core nel suo database

Secondo quanto emerso dagli ultimi test l’Apple A11 è capace di sprigionare una potenza totale di oltre 4000 punti in Single Core. Questo si traduce in una potenza multi core dannatamente elevata. Si sfiorano infatti i 10.000 punti in questo caso. Sia iphone 8, iPhone 8 Plus che iPhone X disporranno di questo SoC.

l’Apple A11 sarà poi dotato anche di un piccolo co-processore che gestirà alcuni processi specifici relativi al Face ID ed i vari sensori. Praticamente tutta la potenza del processore potrà essere sfruttata per le applicazioni. Visti i punteggi così elevati stentiamo a credere che sia reale, ma evidentemente Apple (come è ovvio che sia) sa il fatto suo.

[trovaprezzi prodotto=’iPhone 7′]