iPhone 6 e 6s: risolto il problema degli spegnimenti improvvisi

iPhone 6 e 6s: risolto il problema degli spegnimenti improvvisi

In molti negli scorsi mesi hanno lamentato che gli iPhone 6 e 6s si spegnevano improvvisamente, inviando numerose segnalazioni ad Apple che ha preso subito in esame la questione. Il problema, come riferiscono da Cupertino, sarà risolto totalmente con il rilascio del nuovo aggiornamento iOS 10.2.1.

La causa, a quanto pare, dei suddetti spegnimenti di iPhone 6 e 6s sarebbe da attribuire a un difetto legato alla gestione della batteria da parte del sistema operativo. Secondo i rilievi effettuati da Apple, a seguito dell’aggiornamento dei dispositivi coinvolti nel fenomeno gli spegnimenti improvvisi si sono ridotti del 70% per gli iPhone 6 e dell’80% per gli iPhone 6s. Il problema sembra dunque essersi presentato soprattutto negli iPhone più vecchi, dove la batteria emetteva a tratti più energia di quella dovuta, e il dispositivo di sicurezza degli iPhone interveniva in automatico portando allo spegnimento del terminale stesso.

Apple rassicura tutti i suoi utenti dichiarando: “Occorre sottolineare come, dagli spegnimenti improvvisi, non derivi alcun problema legato alla sicurezza degli utenti. È stata nostra premura trovare immediatamente una soluzione, fermo restando che, qualora il difetto venga ancora riscontrato, i nostri clienti potranno contattare il servizio d’assistenza AppleCare“. Il problema degli spegnimenti sugli iPhone 6 e 6s, quindi, è un “banale” bug del software, che si risolve con un semplice aggiornamento del dispositivo.