iOS 13.3 e iPadOS 13.3 ufficialmente disponibili

iOS 13.3 e iPadOS 13.3 ufficialmente disponibili

Apple ha ufficialmente rilasciato iOS 13.3, il terzo ed importante aggiornamento per iPhone e iPadOS 13.3. I nuovi update arrivano a sole due settimane dopo il rilascio del precedente aggiornamento 13.2.3 e oltre un mese dopo il lancio di iOS 13.2, che aveva introdotto una serie di nuove emoji.

Gli aggiornamenti software di iOS e iPadOS 13.3 sono disponibili su tutti i dispositivi compatibili tramite download diretto nella sezione Aggiornamento Software delle Impostazioni. Insieme ad essi, la compagnia di Cupertino ha rilasciato anche iOS 12.4.4 per i dispositivi meno recenti non compatibili con iOS 13.

iOS 13.3 e iPadOS 13.3: tutte le novità

Il nuovo update continua ad aggiungere nuove funzionalità che erano state inizialmente promesse per iOS 13, ma eliminate durante le fasi di beta test, e tra le novità più importanti vi è l’introduzione dei Limiti di comunicazione per il Tempo di utilizzo. Questa nuova funzione parentale consente ai genitori di controllare i contatti dei propri figli, con opzioni disponibili per FaceTime, Telefono, Messaggi e contatti iCloud. Le chiamate verso numeri di emergenza sono sempre consentite e, quando effettuate, disattiveranno i limiti di comunicazione per 24 ore allo scopo di garantire che i bambini siano al sicuro.

ios 13.3

Tra le altre novità di iOS 13.3 e iPadOS 13.3 troviamo il supporto per le chiavi di sicurezza conformi a NFC, USB e Lightning FIDO2 in Safari. Ciò si traduce nella possibilità di utilizzare chiavi di sicurezza fisiche come YubiKey equipaggiate con Lightning per un’autenticazione a due fattori più sicura.

Nella sezione Tastiere dell’applicazione Impostazioni (in Generali), è stato aggiunto anche un nuovo interruttore che impedisce agli adesivi Animoji e Memoji di essere visualizzati come un’opzione sulla tastiera Emoji per coloro che preferiscono non utilizzarli.

Infine nell’editing video, iOS 13.3 e iPadOS 13.3 hanno introdotto una nuova funzionalità che consente di salvare la versione modificata come nuova clip anziché sostituire l’originale, e Apple ha anche modificato l’icona dell’app Apple Watch, cambiando il colore della corona digitale da nero a grigio.

Fonte: MacRumors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.