Intensificata la produzione di iPad da 9,7 pollici

Intensificata la produzione di iPad da 9,7 pollici

Le aziende coinvolte nella fornitura per Apple dei componenti necessari alla fabbricazione del suo tablet di nuova generazione, l’iPad da 9,7 pollici, stanno iniziando ad aumentare la produzione dei suddetti pezzi. Il tablet, che secondo le indiscrezioni verrà nominato Apple iPad Air 2, si presume che sarà più sottile del suo predecessore e alimentato dal nuovo chip A8. Inoltre si vocifera che otterrà un aumento della quantità di RAM (che sarà portata a 2GB), ed offrirà lo scanner a impronta digitale tramite Touch ID incorporato nel tasto Home. Secondo quanto riportato, le immagini che mostrano il pannello posteriore del device rivelerebbero alcune modifiche estetiche al design dell’altoparlante, mentre lo schermo dovrebbe rimanere delle dimensioni di 9,7 pollici con una risoluzione di 2048 x 1536 pixel.

Tra i fornitori che hanno ricevuto ordinazioni dal colosso americano relative all’iPad da 9,7 pollici, ossia l’Apple iPad Air 2, sono annoverati produttori di pannelli come TPK e GIS; le altre case invece si aspettano ordinazioni decisamente più esigue, tenendo conto del fatto che il mercato dei tablet non è dei più prosperi. Alcune tra le cause di questo declino sono da attribuirsi senz’altro alle dimensioni sempre più ampie dei display degli smartphone, che decisamente non rendono più i loro “fratelli maggiori” così appetibili dal punto di vista della fruizione di uno schermo generoso.

Nonostante Apple abbia un evento mediatico programmato per il 9 settembre, si pensa che i tablet di nuova generazione resteranno fuori dalla presentazione. Di conseguenza l’Apple iPad Air 2 (che ribadiamo essere l’iPad da 9,7 pollici) e la terza versione dell’Apple iPad mini dovrebbero essere annunciati agli inizi del mese prossimo.

Via