Infinity per Google Chromecast, nuovo aggiornamento

Infinity è una delle poche app nata per il mercato italiano ad aggiungere un supporto per il lettore multimediale Google Chromecast e che ha appena aggiornato la propria app sia per Android che per ìOS inserendo il media streamer di Google e facendo di esso il primo fornitore di contenuti in lingua italiana disponibile agli utenti chromecast.

Costituisce un’importante novità per i possessori della chiavetta HDMI di Google ma anche per l’utenza interessata agli streaming mediaset ma che allo stesso tempo non sono in possesso di una tv compatibile, tale app consente di risolvere questo problema. L’utilizzo di Infinity su chromecast è facilissimo non molto diverso di AirPlay su ìOS, grazie alla nuova versione in presenza di chromecast sulla propria rete locale comparirà un’ icona in alto a destra nell’interfaccia dell’app e basterà selezionare semplicemente la chiavetta sulla quale desideriamo avviare la riproduzione.

Prima di iniziare la riproduzione l’interfaccia di controllo apparirà solo sullo smartphone o tablet mentre sulla tv apparirà uno screensaver di Infinity, dopo ave selezionato il contenuto che desideriamo riprodurre il player verrà riprodotto sulla tv mentre lo smartphone diventerà una sorta di telecomando. Lo streaming viene effettuato da google chromecast ed è possibile anche bloccare lo schermo del nostro smartphone o tablet e lasciare l’app in background lavorando tranquillamente su altre applicazioni; la riproduzione continuerà senza problemi sul televisore.

Dopo la prima versione di Infinity che non consentiva di selezionare opzioni come audio e sottotitoli, l’ultima rilasciata ieri da Android sembra non dare queste problemi anzi permette sia di cambiare la traccia audio ma anche selezionare la lingua dei sottotitoli. La qualità del video è strettamente collegata al tipo di contenuto. I miglioramenti da apportare sono ancora tantissimi in realtà e va ricordato che l’app non supporta la riproduzione nel caso in cui siano state effettuati jailbreack, root altre modifiche.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }