I futuri iPhones potrebbero avere la fotocamera FaceTime nascosta

I futuri iPhones potrebbero avere la fotocamera FaceTime nascosta

Un nuovo brevetto presentato da Apple l’anno scorso, e recentemente scoperto da AppleInsider, suggerisce che l’azienda di Cupertino potrebbe in futuro modificare il concept dei propri device, rendendo la fotocamera FaceTime nascosta alla vista dell’utente ed il design degli iPhones ancora più semplice. Il brevetto in questione, denominato “Electronic Device with Camera Flash Structures“, presenta di fatto una videocamera frontale (con tanto di flash) che può scomparire sotto la griglia del microfono posizionata sulla facciata anteriore del telefono. In questo modo, la parte frontale di un iPhone può apparire più pulita.

A quanto pare i produttori di smartphone stanno prestando sempre maggiore attenzione alle fotocamere frontali dei propri dispositivi: molti sono gli esempi di compagnie che si sono recentemente industriate per offrire all’utenza sensori sempre più all’avanguardia (Sony, HTC, Huawei, solo per fare alcuni nomi) ed Apple non è certo la prima.

Il brevetto in oggetto, oltre dotare i futuri device di una fotocamera FaceTime nascosta ingentilendo l’aspetto generale dei melafonini, presenterebbe anche il vantaggio di integrare un flash che nelle attuali versioni risulta assente. Certo, sarà improbabile trovare questa ingegnosa videocamera già nell’iPhone 6 che sta per uscire a settembre, ma i modelli successivi potrebbero beneficiare della gradita invenzione.

FaceTime nascosta

Via