Google rilascia il codice sorgente dell’app Google I/O come esempio di Material Design

Google rilascia il codice sorgente dell’app Google I/O come esempio di Material Design

Gli appassionati sapranno che ad ogni Google I/O, come avvenuto anche in quest’ultimo, Google mette a disposizione l’applicazione omonima per permettere di sapere sia il calendario degli eventi, sia per permetterci di seguire gli stessi in modalità live-streaming.

Fatta questa premessa, Google ha deciso di rendere l’ultima applicazione dell’evento, fonte di ispirazione per gli sviluppatori; Google ha di fatto aggiornato l’app Google I/O 2014 con il Material Design e il developer preview di Android L ed ha fornito il codice sorgente completo da utilizzare come come modello per le proprie applicazioni gratuite e disponibili.

Sebbene la maggior parte dei benefici effettivi dell’applicazione  Google I/O 2014 fossero legati solo all’evento e quindi ai giorni del convegno, potrebbero trovare nel codice una serie di caratteristiche e tecniche da prendere come esempio, tipo:

  • Google Drive API
  • Google Cloud Messaging
  • Android L developer preview
  • Android Wear
  • Video Streaming
  • Promemoria e allarmi
  • Scansione NFC
  • Meccanismi di feedback

Oltre al codice, c’è del materiale disponibile nella pagina del progetto di riferimento e si attendono dei video tutorial attraverso il canale developer.

Il codice sorgente,  dell’app Google I/O 2014 è disponibile sulla pagina GitHub e vi consentirà di cominciare a creare le vostre applicazioni in stile Material Design.

La scelta di Google di rilasciare questo codice è sicuramente lungimirante ed intelligente, ancor prima di rilasciare Android L lo store avrà già un bel numero di applicazioni in stile Material Design. E voi che ne pensate?