Google pronta a fare pulizia di app dal Play Store?

Google pronta a fare pulizia di app dal Play Store?

Secondo un rapporto pubblicato oggi, Google è in procinto di eliminare un gran numero di applicazioni dal proprio Play Store. Alcuni sviluppatori di tutto il mondo hanno infatti ricevuto una e-mail che indicava come le loro applicazioni stessero violando la politica sui dati utente Google relativamente alle informazioni personali e sensibili. Quando un’applicazione richiede o riceve le suddette informazioni, lo sviluppatore dovrebbe aver previsto per i consumatori la fornitura di una “privacy policy valida”.

Gli sviluppatori che hanno ricevuto l’e-mail hanno tempo fino al 15 marzo per produrre un collegamento alla politica sulla privacy valida, da collocare sia nella pagina dell’app nello store, sia all’interno della app stessa. In alternativa, si può rilasciare un aggiornamento app tale da esonerare dal consenso i permessi di accesso a fotocamera, microfono, contatti e telefono. Ovviamente coloro che non riusciranno a fornire un collegamento per la privacy policy personale potrebbero incorrere in una perdita di visibilità dell’app, o nella peggiore delle ipotesi nella rimozione di quest’ultima da parte di Google dal suo Play Store.