Google Play Services: l’update rende obsoleti Gingerbread ed Honeybomb

Google Play Services: l’update rende obsoleti Gingerbread ed Honeybomb

Il recente update disposto da Google per i Play Services per la versione 10.2 depreca ufficialmente il supporto previsto per i sistemi Android 2.3.x Gingerbread e 3.x Honeycomb. Di fatto la lista di app, funzioni e servizi compatibili potrebbe ridursi drasticamente.

Il nuovo API Level minimo è stato fissato a 14, il che significa che è da prevedersi quanto meno Ice Cream Sandwich per l’utilizzo delle app sviluppate con la release 10.2.x degli SDK o successivi. Le note di rilascio non menzionano espressamente il cessato supporto Honeycomb (API level da 11 a 13), il quale risulta presente per lo 0.1% del totale sul dato di frammentazione.

D’altra parte Gingerbread è ancora installato sull’1% dei device con le API Level 9 e 10, precedentemente rispondenti al requisito minimo previsto per i Google Play Services. Nessun problema per gli utenti Ice Cream Sandwich che per il momento possono dormire sonni tranquilli, sebbene rappresentino solo l’1% del dato sulle adozioni. A seguire abbiamo invece Jelly Bean che permane a quota 10%. Ad ogni modo passerà ancora molto tempo prima della prossima revisione, per quanto sia consigliabile adottare sistemi sempre aggiornati per ovvi motivi.