Google Home, in arrivo gli account multipli

Google Home, in arrivo gli account multipli

Secondo i primi feedback diffusi al momento del lancio, una delle cose più fastidiose di Google Home è che Home è legato a un solo specifico account di Google.

Di recente Android Police ha individuato degli indizi nel codice dell’ultima versione dell’app Google Home, i quali lasciano intendere che BigG stia lavorando per implementare il supporto a più account. Il codice contiene anche riferimenti a delle nuove funzioni del device, dove sembra che sarà in grado di “riconoscere” la voce dell’utente tramite una specie di training, il che suggerisce che il cambio di utente potrebbe essere effettuato direttamente dallo speaker di Google capace di identificare chi sta parlando.

Il colosso di Mountain View si è rifiutato di confermare o smentire l’indiscrezione, rilasciando una dichiarazione a The Verge tramite portavoce: “Noi di Google continuiamo a sviluppare nuove esperienze per l’applicazione Google Home, ma non ci sono aggiornamenti specifici da condividere in questo momento”.

Tuttavia è piuttosto difficile immaginare che Google – e qualsiasi altra società con uno speaker – non stia lavorando al supporto multi account, in quanto è uno dei più grandi limiti di questi dispositivi. Avere un assistente digitale è molto comodo, ma non se i comandi sono limitati ad un solo abitante della casa in cui si vive.