Google Files Go esce dalla beta: come scaricare il nuovo file manager per Android

Ironico il fatto che, fino a posto tempo fa, Google non avesse un file manager dedicato per il suo sistema operativo mobile, Android. Un po’ di tempo fa abbiamo però sentito parlare di Google Files Go, pronto a tappare questa mancanza.

Originariamente pensato per Android Go (una versione più leggera di Android), il file manager è oggi uscito ufficialmente sul Play Store ed è disponibile al download. La fase beta di Google Files Go, che ha preceduto l’uscita ufficiale di oggi, è servita all’azienda per raccogliere dati sulle performance dell’app stessa e per scovare qualche bug sfuggito ad una prima analisi.

Ora come ora, Google Files Go, sembra essere un normalissimo file manager con l’unica differenza che, dietro il progetto, c’è proprio Google, che conosce Android nel dettaglio: ci si aspetta quindi un’app performante e che impatterà poco sulla batteria. Insomma, ottimizzata in modo perfetto.

Il design è completamente in stile Material, come Google ci ha abituato da qualche anno a questa parte. Le uniche caratteristiche che rendono Google Files Go differente da altri file manager presenti sullo store sono l’automatico riconoscimento di file molto pesanti (che l’utente vorrebbe poter eliminare per liberare dello spazio), il riconoscimento di app “doppioni” (che hanno lo stesso scopo) e anche qualche accorgimento generale per liberare dello spazio dal device.

QUESTO IL LINK PER SCARICARE L’APPLICAZIONE

Nel caso aveste effettuato il download durante la fase beta dovrete dirigervi sulla pagina del Play Store dedicata all’app, disiscrivervi dal programma Beta e scaricare nuovamente Files Go.

Ultimi Articoli

Related articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui