Google Allo, novità in arrivo: presto una versione desktop

Google Allo, novità in arrivo: presto una versione desktop

Google Allo ha rappresentato una delle novità di spicco dello scorso keynote del colosso di Mountain View. L’applicazioni per chat si preannunciava esser rivoluzionaria, eppure, ad una manciata di mesi dal rilascio in via stabile e definitiva sul Play Store, l’aspettativa ha di gran lunga superato le potenzialità concrete e tangibili. Dopo l’entusiasmo generale, Allo è scivolato mestamente dalla top 500 delle applicazioni più popolari dello store di Android.

All’appello mancano ancora diverse cose per competere con i servizi più quotati e blasonati presenti sul mercato, sebbene la strada intrapresa da Google sembra esser quella giusta. Tra le lacune di Google Allo può ad esempio sottolinearsi l’assenza di una controparte versione desktop, utile per utilizzare e sfruttare appieno tutte le funzionalità del servizio di Google quando si è lontani dal dispositivo mobile di turno.

Google sembra esserne consapevole, e in tal senso si può fare riferimento all’anticipazione delle ultime ore, condita peraltro dal carattere ufficiale. Nick Fox, VP of Communications presso il gigante di Mountain View, ha infatti condiviso a mezzo Twitter una inequivocabile immagine che raffigura per l’appunto una inedita nonché futura versione desktop di Google Allo. La screen sembra esser tratta da Chrome in esecuzione su Mac e mette in evidenza svariati elementi: l’interfaccia è ad esempio del tutto similare alla versione dell’app per mobile, e contiene un richiamo a Google Assistant e adesivi.

Un modo in più insomma per utilizzare il potente assistente digitale a firma Google – altra novità distintiva presentata durante lo scorso keynote – su PC, sfruttando le risposte intelligenti e particolari del detto servizio. Ad ogni modo trattasi di un importante passo verso lo sviluppo di Google Allo, attualmente confinato ad un solo dispositivo: se si passa infatti da un terminale all’altro, è necessario re-impostare il servizio con tutti gli svantaggi che ciò comporta. Presumibilmente, la versione web di Allo manterrà intatto il backup, a prescindere dallo smartphone in uso. E questo è già un passo in avanti.

via