Google I/O 2017, rintracciamo il nostro smartphone con Find My Device, un upgrade di Android Device Manager

Google I/O 2017, rintracciamo il nostro smartphone con Find My Device, un upgrade di Android Device Manager

Questo Google I/O 2017 sta regalando già tantissime novità in queste primissime ore, adesso ci concentreremo su una delle funzioni più vecchie regalate dal colosso che però sembravano essere state abbandonate a loro stesse dal lontano 2015. Stiamo parlando di ADM (Android Device Manager), un’apposita applicazione che attraverso il web permette di localizzare e “gestire” il proprio dispositivo a distanza. Questa applicazione è utilissima nel caso il vostro dispositivo vi venga sottratto permettendo di localizzarlo praticamente in una manciata di secondi.

Google I/O 2017, ecco  Find My Device, un upgrade di Android Device Manager

Find My Device

All’interno del Play Store è già arrivata la nuova versione che è disponibile al download gratuitamente. Chi ha già installato l’app sul proprio dispositivo potrà invece eseguire l’upgrade gratuito alla nuova app. Attraverso questa applicazione potremmo gestire e trovare ogni dispositivo Android, non parliamo soltanto di smartphone, anche di tablet o come nel nostro caso di Android TV.

L’interfaccia web è molto simile a quella disponibile sul Play Store. Tra le varie opzioni potremmo bloccare e far squillare il nostro dispositivo per 5 minuti, così nel caso fosse stato rubato attirerà di certo l’attenzione, potremmo anche formattare il device, questo comporterà l’eliminazione di ogni file dalla memoria dello stesso.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.