Google I/O 2017: Google Home si arricchisce di funzionalità, peccato che noi Italiani non possiamo provarne nemmeno una

Google I/O 2017: Google Home si arricchisce di funzionalità, peccato che noi Italiani non possiamo provarne nemmeno una

Google Home è un sistema intelligente per l’ambiente domestico che parla, ascolta, comprende ed agisce, al Google I/O 2017 l’azienda ha annunciato tantissime novità per questo prodotto molto interessante che, come ben saprete, non è disponibile per l’Italia e non lo sarà per tanto, tantissimo tempo. E’ un vero peccato perché gli amici Americani si trovano davvero bene con il prodotto che comprende il 90% dei comandi ed aiuta a gestire tante piccole cose nel quotidiano.

Google I/O 2017: le nuove funzioni di Google Home

Il prodotto non è altro che uno speaker dotato di microfono con una forma molto interessante e giovanile che si adatta perfettamente nell’ambiente domestico. Tra le nuove funzioni che saranno attive tra pochissimo troviamo:

  1. Nuovo sistema di notifiche che permetterà agli utenti di ricevere in anteprima un promemoria in caso di eventi imminenti (appuntamenti, voli e via discorrendo);
  2. Nuovo sistema di chiamata che entrerà in funzione solo in USA e Canada permettendo chiamate nazionali gratuite;
  3. Nuovo spazio alla multimedialità grazie all’integrazione di servizi come Spotify e SoundCloud.

Purtroppo noi Italiani riceviamo le novità soltanto dopo che tutti gli altri le hanno provate. Non ci resta che sederci, prendere un pacco di patatine e vedere come gli altri si divertono con il nuovo dispositivo.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.