Galaxy Unpacked: confermata la presenza dei nuovi Fold

Galaxy Unpacked: confermata la presenza dei nuovi Fold

L’avevamo data già per scontata nel nostro precedente articolo dedicato ala questione e adesso è stata Samsung a confermarlo in maniera diretta: il Galaxy Unpacked dell’11 agosto sarà il palcoscenico dei nuovi smartphone pieghevoli della serie Fold.

L’azienda coreana aveva pubblicato una foto abbastanza eloquente, per poi rimuoverla, peccato sia arrivata troppo tardi, lasciando al web il compito di speculare. Nella foto in questione, che trovate qui in basso, vi è l’illustrazione astratta che rappresenta le sagome dei due nuovi pieghevoli: Z Fold3 rettangolare e scuro, e Z Flip3 invece più piccolo, quadrato e colorato.

L’evento si terrà l’11 agosto alle ore 10:00 AM EST,  circa le16:00 italiane e come ormai solito, sarà interamente digitale e permetterà di assistere alla presentazione dei nuovi prodotti in arrivo.

Ecco una rassegna delle ultime indiscrezioni sui grandi attesi dello show:

Galaxy Z Flip 3

Per quanto riguarda il Galaxy Z Flip 3 sappiamo che sarà rilasciato in diverse varianti colorate: dark Green, Light Violet, Beige, Grey, Black, Pink, Dark Blue e White. La colorazione sarà a doppia tinta, ma il modulo della doppia fotocamera posteriore avrà una tinta nera unica, indipendentemente dal colore. Quanto al display, quelli interno sarà 6,7 pollici, mentre quello esterno sarà da 1,9 pollici, decisamente più grande rispetto agli 1,1 pollici del primo Z Flip. Il processore a bordo dovrebbe essere Snapdragon 888.

Galaxy Z Fold 3

Guardando alle informazioni emerse online in passato, il device dovrebbe vantare un display interno del Galaxy Z Fold con una diagonale da 7,5 pollici, mentre quello esterno sarà di 6,2 pollici. Si parla inoltre della possibilità che Samsung adotti, per la prima volta, la tecnologia UPC (Under Panel Camera) per celare la fotocamera. La batteria invece dovrebbe subire un leggerissimo download, scendendo a 4.380 mAh contro quella attuale da 4.500 mAh presente su Z Fold 2.

Assieme a questo smartphone dovrebbe anche esordire la nuova interfaccia Samsung Split UI, concepita con l’intento di proporre una UI ottimizzata che modella il formato delle icone delle applicazioni in base al posizionamento dei due schermi del pieghevole.

Samsung starebbe stimando di vendere circa 7 milioni di unità sul mercato sommando le potenziali vendite del modello Flip 3 e Z Fold 3. Forse l’intento è quello di sdoganare ancora di più questa fascia di prodotti, a cui mirano sempre più produttori, ma che ancora patisce una fascia di prezzo di stampo premium.

Galaxy Watch 4

Di recente sono stati svelati anche i primi dettagli sul nuovo Galaxy Watch 4 Classic, device che avrà un design circolare e protetto dal nuovo Corning Gorilla Glass, sarà dotato di impermeabile a 5 ATM con certificazione MIL-STD-810G ovvero lo standard di affidabilità di livello militare. Sul lato destro presenti ancora una volta i classici pulsanti fisici che Samsung permette di personalizzare e nell’articolo potete vedere come si presenta il prodotto in versione bianca con ghiera grigia.

I modelli in totale saranno tre: Galaxy Watch4, Galaxy Watch4 Active e il già citato Galaxy Watch 4 Classic. Il punto di forza generale di questa nuova serie sarà rappresentato dalla presenza di Wear (One UI Watch) che è stata scelta da Samsung per proporre uno store non più con applicazioni scaricabili simili al Play Store di Google. OS wearable potrà essere installato sugli indossabili dotati del processore Snapdragon Wear 3100.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.