Fortnite: Epic elimina definitivamente il gioco in Cina

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

Epic Games ha recentemente annunciato la chiusura definitiva del suo progetto per l’apertura di Fortnite in Cina.

La società ha dichiarato in un annuncio ufficiale che il test di lunga durata del popolare titolo sparatutto in Cina si concluderà il 15 novembre. Da ieri, 1 Novembre, Epic Games non accetterà nuovi utenti per Fortnite se quest’ultimi sono localizzati in Cina.

Tencent, un gigante dell’internet cinese che possiede nel suo portafoglio di competenze una quota di partecipazione in Epic Games (assieme alla proprietà completa di Riot Games) e anche quote di un’altra società di gioco americana con un successo internazionale, si è espresso circa questa triste (ma necessaria) decisione.

L’industria del videogioco in Cina è sempre stata sottoposta ad un controllo normativo costante, aggiornato soprattutto negli ultimi mesi. Obiettivo del governo nazionale è quello di limitare sempre di più il tempo di gioco tra i giovani. L’impatto del passaggio del Partito Comunista Cinese che ha impostato un limite di ore di gioco per la sua popolazione più giovane non è ancora chiaro, ma la decisione avrebbe potuto rendere l’economia della costruzione di Fortnite in Cina del tutto insostenibile.

Epic aveva realizzato una versione specifica di Fortnite da distribuire in Cina, offrendo una variante rispetto la versione conosciuta da tutti. Una wiki aggiornata dai videogiocatori descrive una serie di differenze, tra cui cambiamenti di gameplay e monetizzazione, oltre a  diverse modifiche estetiche dei personaggi per soddisfare le leggi locali. Lo stesso articolo fa notare che dopo un certo tempo di gioco gli utenti non sarebbero stati più in grado di guadagnare punti esperienza.

Fortnite

La decisione di fermare Fortnite in Cina potrebbe essere vista come una risposta al cambiamento del mercato del gioco del paese. Con ancora più restrizioni sul tempo di gioco possibile ogni giorno, e ridotte possibilità di monetizzazione a causa di restrizioni sulle micro-transazioni, la semplice legge matematica ha deciso per la nota azienda.

Dopo LinkedIn, l’impatto del ritiro dal mercato di un’altra azienda americana fa molto discutere.  Le due mosse sottolineano quanto possa essere difficile per le aziende non cinesi offrire prodotti all’interno dell’enorme nazione, anche con prodotti di punta.

Altri contenuti culturali non vanno molto meglio: il recente film Marvel “Eternals” non sembra destinato a uscire nel paese, forse a causa del suo regista (il pechinese Chloé Zhao) colpevole di aver rilasciato commenti “critici” sulla nazione.

Il contesto normativo e il ridotto interesse di portare film e giochi in Cina isoleranno ulteriormente il paese dalla cultura internazionale. Epic Games non commenta la chiusura se non attraverso una dichiarazione condivisa con i giocatori in Cina:

Il beta test di “Fortnite China” terminerà e i server saranno presto chiusi. Per i dettagli, vedi sotto:

Lunedì 1 novembre alle ore 11 chiuderemo il nuovo portale di registrazione utenti assieme alla possibilità di effettuare download;

Lunedì 15 novembre alle ore 11, spegneremo i server di Fortnite e i giocatori non potranno più connettersi al gioco tramite il client Wegame.

Grazie a tutti i giocatori di “Fortnite China” che hanno cavalcato il Battle Bus con noi partecipando alla Beta.

Se hai domande o suggerimenti sulla chiusura dei server, clicca qui per inviarci un feedback.

Fonte: TechCrunch

 

Leggi anche:

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }