Fortnite arriva in cloud su GeForce Now, giocabile anche su iOS

Dopo quattro mesi di closed beta, Fortnite è ora disponibile per lo streaming tramite il servizio di cloud gaming GeForce Now di Nvidia.

Questo significa che gli utenti iOS hanno l’ennesima soluzione alternativa per giocare al titolo dopo la rimozione dall’App Store nell’agosto 2020 per aver aggirato il sistema di pagamento in-app di Apple.

Il lancio ufficiale segue un periodo beta di mesi durante il quale Nvidia afferma che 500.000 persone hanno trasmesso in streaming oltre 4 milioni di sessioni di Fortnite tramite il servizio. Come risultato dei test, Nvidia afferma di essere stata in grado di ottimizzare i “comandi touch sullo schermo e menu di gioco”.

Mentre gli utenti iOS hanno il massimo da guadagnare dall’arrivo di Fortnite su GeForce Now, il gioco è disponibile per lo streaming ovunque sia disponibile il servizio di cloud gaming di Nvidia. Infatti, nel momento in cui scriviamo la piattaforma è disponibile tramite app native su Windows, macOS, Android, Android TV, TV LG selezionate e tramite browser inclusi Chrome ed Edge.

Detto questo, Fortnite è già disponibile sulla maggior parte di questo hardware, quindi in molti casi potrebbe essere più facile giocare al titolo in versione nativa. E’ chiaro dunque che il vero clamore dietro a questo debutto in cloud è legato proprio al ritorno del gioco sui dispositivi iOS. Una soluzione che va ad affiancarsi a quella di Microsoft con Game Pass, di cui trovate maggiori dettagli a questo link.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa