Facebook Stories: foto e video che scompaiono dopo 24 ore

Facebook Stories: foto e video che scompaiono dopo 24 ore

La guerra dei social conosce un nuovo capitolo: Facebook Stories contro Snapchat e Instagram. Il nuovo aggiornamento è un chiaro lancio di sfida contro le altre due piattaforme che hanno fatto della temporaneità dei post uno dei loro elementi cardine (o quasi).

Facebook Stories, dopo alcuni test svolti in Polonia (con un nome diverso: Messenger Day) permette di condividere video e foto che vengono cancellati automaticamente ventiquattro ore dopo essere stati pubblicati. L’aggiornamento è disponibile per l’app di Facebook sia per Android che per iOS.

La novità introdotta da Facebook Stories è identica a quella già presente per Instagram e Snapchat ed è visibile nella parte alta della schermata del social nel restyling che l’ha accompagnata. L’altra novità è relativa alla possibilità di modificare le immagini che si condividono, con filtri grafici particolari o con l’aggiunta di testo ed effetti speciali. Inoltre è possibile, con la funzione Facebook Direct, condividere foto e video solo con alcuni utenti e non con tutti gli amici.

Facebook, che aveva provato – fallendo – ad acquistare Snapchat qualche tempo fa, risponde implementando le funzioni di quest’ultimo (riprese poi anche da Instagram) all’interno della propria applicazione. Il social di Zuckerberg prova quindi a fare tabula rasa della concorrenza, avocando a sé tutte le specificità dei rivali.