Facebook Lite sbarca in Italia

Facebook Lite sbarca in Italia

Facebook Lite, l’applicazione più “leggera” del famoso social network, pensata dal colosso di Menlo Park per i Paesi in via di sviluppo – dove le connessioni alle reti sono più lente e costose – espande i suoi orizzonti e diventa disponibile anche per altri quattro paesi quali Israele, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti e finalmente anche l’Italia.

“Facebook Lite si carica velocemente, è leggera e funziona bene anche con connessioni internet lente e con dispositivi low-end”, scrive Facebook nella descrizione della versione Lite della sua applicazione. Ad oggi l’applicazione supporta ben 55 lingue e conta già 200 milioni di utenti attivi al mese. Inoltre, nei paesi in cui l’applicazione è disponibile, più del 30% degli utenti possessori di dispositivi Android di fascia bassa la utilizzano attivamente.

Ecco tutti i vantaggi di Facebook Lite espressi nel changelog sul Google Play Store:

• Installazione rapida: l’app è più leggera, pertanto viene scaricata più velocemente e usa meno spazio in memoria.
• Caricamento veloce: è la nostra app più veloce. Carica le foto più rapidamente e controlla gli aggiornamenti degli amici.
• Utilizzo di meno dati: usa i tuoi dati mobili in modo più efficace. Risparmia usando meno dati.
• Funzionamento su tutte le reti : è sviluppata per le reti 2G e le aree con connessioni Internet lente o instabili.
• Funzionamento sulla maggior parte dei telefoni Android: puoi usarla su quasi tutti i tipi di telefono Android. più o meno recenti.

È possibile scaricare Facebook Lite direttamente dal Google Play Store al seguente link. L’applicazione pesa meno di 1 MB ed è ottimizzata per consumare pochissimo traffico durante la navigazione.

Facebook Lite è un’ottima alternativa per tutti i dispositivi mobili che non riescono a supportare l’applicazione di Facebook più completa (sempre più avida di batteria). Alcuni utenti stanno utilizzando questa versione del social già da anni, reperendo il file APK online, anche se l’unico svantaggio è quello di dover aggiornare manualmente l’applicazione, scaricando sempre l’ultima versione tramite Web, ma da adesso sarà finalmente possibile scaricare ed aggiornare l’app tramite Store.