Facebook, in arrivo un tasto contro le fake news

Facebook, in arrivo un tasto contro le fake news

Il colosso Facebook sta proseguendo la sua lotta contro le fake news e in queste ultime ore da Menlo Park hanno annunciato una nuova funzione in fase di test in grado di fornire agli utenti ulteriori strumenti per rilevare e segnalare le bufale online.

“Oggi stiamo iniziando un nuovo test per dare alle persone un contesto aggiuntivo sugli articoli che vedono in News Feed. Questa nuova funzionalità è stata progettata per fornire alle persone alcuni degli strumenti di cui hanno bisogno per prendere una decisione informata su quali storie leggere, condividere e fidarsi. Riflette il feedback della nostra comunità, compresi molti editori che hanno collaborato al suo sviluppo come parte del nostro lavoro attraverso il Progetto Giornalismo di Facebook”, si legge nell’annuncio rilasciato dall’azienda di Mark Zuckerberg.

Nello specifico, il social blu intende implementare uno speciale pulsante “informazioni” ai vari articoli condivisi sulla piattaforma, grazie al quale sarà possibile accedere ad ulteriori riscontri per controllare la veridicità dei fatti senza eseguire ricerche esterne: “Per i link agli articoli condivisi in News Feed, stiamo testando un pulsante che le persone possono toccare per accedere facilmente alle informazioni aggiuntive senza dover andare altrove. Le ulteriori informazioni contestuali vengono estratte da Facebook e da altre fonti, come le informazioni dalla voce Wikipedia dell’editore, un pulsante per seguire la loro pagina, articoli di tendenza o articoli correlati sull’argomento, e le informazioni su come l’articolo viene condiviso dalle persone su Facebook”

“Questo è solo l’ inizio del test. Continueremo ad ascoltare il feedback delle persone e lavoreremo con gli editori per fornire alle persone un facile accesso alle informazioni contestuali che aiutano le persone a decidere quali storie leggere, condividere e fidarsi, e per migliorare le esperienze che le persone hanno su Facebook”, conclude il team di Facebook.

Article Context

Posted by Facebook on Mittwoch, 4. Oktober 2017