Days Gone spingerà al limite la console PlayStation 4

Days Gone spingerà al limite la console PlayStation 4

Il nuovo Days Gone è un gioco Open World di sopravvivenza realizzato da Bend Studio in esclusiva per la console Sony PlayStation 4. Uno dei videogame più attesi se non il più atteso del momento che purtroppo ha ricevuto un rinvio al 2019.

Il videogame è entrato ufficialmente in sviluppo nel gennaio del 2015 e nonostante i numerosi anni di sviluppo la Software House ha evidentemente sentito il bisogno di andare ad applicare ulteriori modifiche al videogame. Proprio oggi poi arrivano alcune dichiarazioni che confermerebbero la volontà dei Dev di andare a spingere la console al limite del possibile.

PlayStation 4 verrà spinta al massimo da Days Gone

PlayStation 4 firmware 5.50
PlayStation 4 firmware 5.50

Il game director Christopher Reese ha commentato ai microfoni di Game Informer che:

“Stiamo decisamente spingendo PlayStation 4 ai suoi limiti. La prima cosa da chiarire è che siamo Sony. Sony Bend fa parte di Sony. Abbiamo un intero team di producer, verrebbero qui mensilmente a dare supporto. Sono costantemente al lavoro con il marketing, i PR e l’outsourcing per assicurarsi che il gioco che stiamo creando sia di fondamentale rilievo, soprattutto degno di essere uno dei titoli First Party più belli del momento. Quello che vogliamo veramente è creare qualcosa che sia il meglio su piazza nel genere d’appartenenza, è fondamentale per noi”

Sicuramente il videogame sarà quindi un bel vedere, il meglio verrà regalato ovviamente su PlayStation 4 Pro che può vantare una GPU molto più potente rispetto la versione standard della console. Purtroppo il gioco è stato rimandato come detto, ergo dovremo attendere ancora un pochetto prima di vedere qualche altro sviluppo.

Fonte | Gamerant